Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

Nada e Bambino

:: Claudio Di Scalzo: Storia con designers. Da AMORI A BASSA QUOTA
23 Aprile 2017

 

Claudio Di Scalzo

 STORIA CON DESIGNERS
(da AMORI A BASSA QUOTA)

Scoprì con sgomento… che l’ex fidanzata, architetto di successo,  usava poi sui social e sulla rivista on line “Designer Duemila”, in quanto pubblicava in quanto commentava, lo stesso identico linguaggio usato verso lui nell’epistolario e-mail e nelle cornici progettuali di quanto ideato assieme per possibili oggetti da proporre ad aziende di settore.

Ebbe una specie di vertigine con nausea. Linguaggio ricco di metafore e simbologie, a volte enfatico, teso a suscitare ammirazione ed a compiacere il destinatario rendendolo unico nei complimenti. Nelle attestazioni di stima e d’intesa per le linee oggettuali prodotte. Per i materiali usati. Dunque era un linguaggio valido per ogni tempo e spazio e persona. La singolarità e l’originalità del linguaggio come segno così come deve essere il modello ideato sia esso lampada o tavola o vestito… non esisteva.  Non era mai esistito. In lei per lui.

Quella rivista poi!, alla quale si era sempre rifiutato di  collaborare. Nonostante avessero tanto insistito. Era un nido vipere in carriera dove elegantemente si "sputtanavano" con il linguaggio aziendale e tecnico-teorico superlativo, ipertrofico, per poi approdare alla pace armata, in attesa d'altre violente ed educate sciabolate su quanti premi aveva preso l'uno, o l'altro, su quanti prodotti dell'uno o dell'altro in Italia e all'estero erano stati diffusi, recensiti, dai grandi critici del settore, sulle cucine-poltrone prese a modello di titanica fantasia dai vari seguaci: e osannate. Tu disegni sempre lo stessa scrivania da 40 anni, tu hai progettato una bicicletta l'altrieri che ho pensato con venti anni di anticipo. E così via. Sarà anche adatta al Duemila, questa rivista, si disse, ma le lotte intestine somigliano agli scannamenti del medioevo. E alle invidie che Giotto raffigura a Padova con bocche che dimenano serpenti anziché lingue. Si complimentò con se stesso per esser stato sempre alla larga da ogni rivista su carta stampata e poi on line d'architettura e designer. Almeno in questo son stato saggio. Monologò. La saggezza dell'antico chierichetto uso al catechismo di base. In materia di peccati mortali.   

Ripensò allora alla modesta geometra che aveva conosciuto prima di Alessia, la geometra del piccolo comune ligure sulle colline di Sarzana: Paola. Andò  a ricercare le sue lettere semplici e a volte indulgenti un po’ nel sentimentalismo, ma le sentì così autentiche così sue che ne ebbe commozione. La designer di successo e l’anonima geometra, definita “la mediocre artigiana” da Alessia, che curava addobbi pubblici e arredamenti per interni,  in un piccolo paesino della Liguria di levante, aveva scritto qualcosa soltanto per lui e i disegni, anche semplici, di fioriere e delle nuove luci per l’asilo, erano soltanto per lui… non lampade di successo con luce stratosferica che elevandosi nella sera creava cerchi, sorta di verbo immaginifico, in espansione come la filosofia reggente il progetto; e con descrizioni che poi andavano bene per scambi con qualsiasi altro designer ben introdotto nei meandri del business filosofante cambiamenti epocali nel rapporto persona-oggetto-vissuto…  l’uomo scosse la testa. Sembrava che il suo petto l’avessero frullato in qualche montagna russa d’ultima tecnologia per spaventi garantiti. Pensò che veramente era un allocco. Un creativo designer allocco. Spense il pc. Uscì nell’aria del mezzogiorno boccheggiando aria pulita.  Entrò nella prima chiesa che trovò. Prese a pregare. Con ostinata sensazione di purificarsi. Un prete si avvicinò posandogli una mano sulla spalla. Ha bisogno d’aiuto?. Sì, rispose voglio confessarmi e prendere la comunione.

Cara Paola, so che ti sorprenderai a leggermi. Abito non molto distante da te. Da alcuni mesi. A Marina di Carrara. Mi sono licenziato da ogni attività nell’azienda in cui ero designer e addetto al settore librerie da alcuni anni. Ti raggiungo con una lettera tradizionale su carta in busta con francobollo. Spero ti arrivi. Mi sono tolto da ogni spazio on line. Anche lì mi sono licenziato! Lavoro in un centro di recupero per ragazzi con problemi psicologici e relazionali. Una scuola gestita da suore e preti coraggiosi. Invento per questo ragazzi oggetti per divertirli e altri per migliorare le loro camerette e i luoghi dove mangiamo e il giardino dove giochiamo assieme. Sono sereno. Avendo avuto problemi di salute appena mi rimetto in sesto vorrei salutarti. Ho riletto quanto mi scrivevi e visto le foto dei tuoi progetti per il paese. Spero tu li abbia realizzati. Sono adatti ai miei occhi al mio animo. Come spero quelli che realizzo io per la tua comprensione, di bene, verso me. Saluto da qui la tua famiglia. 

 

 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» Accio: Sara Esserino alla maniera di Julia Margheret Cameron a Venezia. 2011-2019. Con Heaven Stood Steel di Willy deVille
» Sara Cardellino: Musica per il compleanno di Accio nato immacolato di sette mesi che vita ebbe coi suoi sorrisi e pesi - 8 XII 1952 - Vivaldi Mozart Schumann Reger Halffter Leo Bach
» Sara Cardellino per il compleanno di Accio l'8 Dicembre 2019 la Canzonetta spirituale sopra alla Nanna di Tarquinio Merula
» Accio e Cardellino a Sankte Moritz Samedan. 35° anniversario della morte di Karoline Knabberchen il 20 agosto 1984. La punta dell'iceberg.
» Accio e Sara Cardellino: Il destino scritto dell'Averla. In difesa di Karoline Knabberchen nel 35° della morte il 20 agosto 2019. La punta dell'iceberg.
» Claudio Di Scalzo: L'agguato a gennaio. Di padre in figlio con tradimento subito. Lalo Accio Tabucchi
» Fabio Nardi e Claudio Di Scalzo: 35° della morte di Karoline Knabberchen il 20 agosto. La punta dell'iceberg.
» Accio: Sara nella carta il 14 febbraio 2019 tien passione alta nell’amorose prove
» Claudio Di Scalzo: Giuramento d'amore con folaga e doppietta sul lago Puccini il 14 febbraio. Accio e Sara Cardellino adolescenti
» Accio e Sara Cardellino: Ricordi estivi a gennaio con manga e tubino nero e capanno. Kitakami-Bocca di Serchio
» Accio e Cardellino: Mostra domestica a Venezia sull'amore 2009-2011. Nel gennaio 2019 nostre Cime Tempestose.
» Accio e Sara Cardellino: Primo bacio dell'anno novo 2019 a Venezia primo risveglio con litigio. E Legge "Lascia l'ultimo ballo per me" - A Torcello vento bello!
» Accio scrive a Sara Cardellino: Riflessioni con Gemma Galgani d'uno scasato per l'8 dicembre 2018 e l'anno che viene 2019. Con ricordo del 9 gennaio 2017
» Accio e Sara Cardellino: Notti nel Cascinale ogni storia vale 1,2,3,4 - Con il pescatore di branzino che tien così Sara lontana vicino! e Bruxelles-Vecchiano
» Accio e Sara Esserino nel fiume a cielo aperto. Epistolario 2011
» I Ponti sull’Arno sul Serchio di Accio e Sara Cardellino come riverbero dei ponti di Madison County di Robert Kinkaid e Francesca Johnson. Con ricordo di Polidina e Messinella
» Claudio Di Scalzo: Accio e Sara Cardellino a Vecchiano a Lucca Comics 2018. La fionda spezzata e risaldata. Con Ricordo di Karoline Knabberchen. E di chi disse ad Accio: Vado alla Polizia!
» Claudio Di Scalzo: Le Coccinelle per Sara Cardellino dell'Olandese Volante rivelano il destino
» Accio: Sara Cardellino nel Rosa-Verde-Giallo Mattino. Lucca Comics & Games 2018
» Claudio Di Scalzo: Traducendo Stevenson questa poesia per Sara Van de Cardellino. Bocca di Serchio Samoa
» Sara Cardellino e Accio: Verso l’Isola che c’è da dove vedremo passare L’Olandese Volante
» Accio: Tempo buttato via con debito da saldare. Dickens e la Grande Speranza. A Sara Cardellino riconoscente.
» Sara Cardellino e Accio: Separazione e reincontro sulla Riviera del Brenta ieri e oggi con Villa Malcontenta. 2011 e 2018
» Claudio Di Scalzo detto L'Olandese: Decalogo feuilleton per la pomona dell'Olandese Volante al Campo della Barra dopo Madrid - Con Calamares fritos e Sara Cardellino
» Accio e Sara Cardellino a Madrid. Racconto Transmoderno
» Accio e Cardellino al Teatro Real di Madrid. Con semiseria dichiarazione del Cardellino Intimissimo...
» Claudio Di Scalzo: Lalo Cardellino Rondini Knabberchen. Giugno 1983/2018. Con preghiera senza volo dell'uccelletto Kierkegaardiano
» Accio e Cardellino: Colline Tempestose da Pisa a Madrid. Un Linton a testa non rovina nuova festa.
» Accio: la musicista cardellina e la sarta
» Accio e Cardellino sull'argine del Serchio. Pasqua 2018 a Venezia. Con Karoline Knabberchen e il Bambino sulla Sedia. Tomba di Lalo e del Pazzo
» Accio Strapaesano telematico: La Bohème di Torre del Lago per Sara Cardellino
» Sara Cardellino - Accio: I neofascisti a Lucca, Ilaria del Carretto, Knabberchen, Nada, Poulenc. Considerazioni finali sul ready-made rettificato nato nel gennaio innamorato. E la cura di quanto in arte fu ideato.
» Accio a Villa Roncioni. Foto Sara Cardellino 2
» Sara Cardellino - Claudio Di Scalzo: Noi due nel Magnificat di Bach
» Sara Cardellino: The House of Rising Sun, La Casa del Sole per Accio per l'anno che finisce per quello nuovo 2018. L'Addio al web in barca con Sara Cardellino.
» CDS: Se il treno parte con la Cardellina se Accio la disegna - Lucca Comics and Games 2017
» Una sola infinità di Sara Cardellino. A Venezia a Vecchiano. Con proverbi e Puccini
» Accio e Sara Cardellino: La notte del camionista con Debussy
» Claudio Di Scalzo: Frittura veneziana con Malipiero e Gozzi e Cardellino
» Claudio Di Scalzo: La mia morte come autore dopo i fatti dolorosi del 9 gennaio 2017 - Con Sara Cardellino alla tomba di Libertario detto Lalo a Vecchiano
» Accio: Alla Reginetta Azzurra - a Sara Cardellino a Karoline Knabberchen - Ornitologia celeste
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Io ti aspetto. Sono qui sulla banchina! (Lettera fondamentale a Sara Cardellino)
» Sara Cardellino: Scene della foresta di Schumann con Accio in pericolo
» Sara Cardellino: Scene infantili di Schumann per la nostra segreta poesia
» Sara Cardellino: Eroismo il 20 agosto 2017 con la sinfonia Eroica di Beethoven. A Karoline Knabberchen nell'anniversario della sua morte
» Claudio Di Scalzo: Sara Cardellino salva il Falco Ferito.
» Claudio Di Scalzo: Sono in pericolo Sara. Ho bisogno di te.
» Sara Cardellino e altre piume cangianti. E Vivaldi. Con giuramento pè ir mi Accio che quanto inventammo e inventiamo resterà segreto incantato in due per sempre firmato.
» Claudio Di Scalzo: Dieci Petrarchista in rivelata vista. Con la donna che visse due volte nel petto di un uomo: Sara Esserino e Sara Cardellino. E la storia del dipinto che trova il titolo adatto trentanove anni dopo.
» Sara Cardellino: Confessione sospesa con Brahms. Epistolario, 2011 - Epistolari conservati ed epistolari cancellati.
» Sara Cardellino - Claudio Di Scalzo: Brahms, la Croce, il Bene. Col Ragno del Male.
» Accio - Sara Cardellino: Olandese Volante disalberato - Post Scriptum su di me che gna fà
» Claudio Di Scalzo: I due addii di Sara Esserino (che diventerà Sara Cardellino)
» Lettera di Sara Cardellino a Claudio detto Accio. Al mio povero scrittore sgrammaticato - E lettera a fine maggio al povero disegnatore che scopre stracciato il suo fumetto
» Claudio Di Scalzo: Musica per Sara Cardellino 1
» Claudio Di Scalzo: L'unica volta poeta
» Accio: Lettera a Sara Cardellino con grazie cristiano e comunista
» Noi due libertari: a Lalo (con Karoline Knabberken)
» Giovanni Boine e il Cristo sulla Croce. Anche articolo di Mme de Stael
» CDS: Orologio a cucù. Da AMORI A BASSA QUOTA
» Claudio Di Scalzo: Olandese in Cristo. Pasqua 2017
» Claudio Di Scalzo: Palmo spellato. Teologia poetica
» Claudio Di Scalzo: Ottetto del Bambino sulla sedia con Boine
» Claudio Di Scalzo: I miei Morti, la Poesia nel Comunismo
» CDS: Bambino Briciole Pollicino Pasqua. Esercizio del Cristianesimo
» Claudio Di Scalzo: Storia vera del Bambino sulla sedia
» Accio: Aria mozartiana per Sara Cardellino
» I Salmi di Boine 1 - Ceppo del male, fotografia, Galgani
» Il Bambino sulla sedia febbraio 2017. Con Bambina Prima Comunione
» CDS: Il dolore gigante del Bambino sulla sedia
» Claudio Di Scalzo: Gauguin e Bernard. La Teoria, la Parola e il Vomito. 9 gennaio 2017 Romanzo Western del Nulla
» Claudio Di Scalzo: Olandese Falco Ferito
» Sara Cardellino scrive ad Accio. E Accio la disegna.
» Claudio Di Scalzo: È deciso si muore col vestito migliore! Accio e Gauguin e Bernard.
» Accio a villa Roncioni con il calcinaccio. Foto Sara Cardellino 1