Home Page Olandese Volante
Home page Site map

MUSICA A PROGRAMMA

24 Ottobre 2020

CONCERTANTE

22 Ottobre 2020

IMMAGINARIO

GIOVANNI BOINE 1887-1917

06 Ottobre 2020

TRANSMODERNIT└

26 Ottobre 2020

(...) Nella biografia reale di coppia irrompe, a seconda della “piega” degli eventi, domestici, di viaggio, di amore, di sesso, l’immaginazione fantastica ed essa mischia, i personaggi che siamo, in una sorta di “visione” declinata fotografia scrittura suono disegno.

Nel caso di oggi 26 ottobre 2020 la visione conduce verso il Pinocchio di Collodi. Che diventa al femminile “SARA PINOCCHIO”. Non Fatina Turchina Veneziana, bensì dispettosa cuor di legno che dice una bugia. Quale? Forse sugli intenti buoni verso Geppetto Accio... che poi tanto buoni non erano.

Allora il nasino di Sara Pinocchio s’ingrossa s’allunga... e scoprendolo meno grazioso allora intende la monelleria... e siccome Sara Pinocchio è d’animo gentile, quando non è dispettosa, allora abbassa gli occhi... e a breve abbraccerà Accio Geppetto. Che, sia detto, è felice di avere una bella figliola siffatta! (...)

 

PASSEGGIATA KIERKEGAARD

14 Ottobre 2020

ATELIER H╔BUTERNE MOD╠

13 Ottobre 2020


 

(...) Potresti aggiungere, Cardellino, che così non mi consideri un perdigiorno! Ulteriore rima! Ma accetto il temerario impegno. Senza sapere un’acca di come tenere l’arte per l’amata da parte.

Inizio con Utrillo. “Il giardino di Renoir”. 1909-1910, cm 55 x 81. Collezione Gregoire Tarnapol, New York.

Questo dipinto è pure biografia del pittore Renoir che guardava il giardino dipinto da Utrillo fissando colori caldi e freddi dei fiori da spargere poi sulle vesti le braccia i volti delle donne di casa; compresa in passato la madre di Utrillo: Suzanne Valodon sua modella preferita.

Renoir ebbe diversi studi a Montmartre, ma diventato abbiente e famoso, nel 1890, acquistò trasferendosi con pennelli e familiari e l’inizio dell’artrite alle ossa nello Château des Brouillards che Utrillo dipingerà nel 1910. Grande casa castelletto addirittura risalente al XVIII secolo sull’angolo tra L’Avenue Junot e Rue Girardon.

Utrillo riporta sulla tela il giardino - un po’ dimesso a dire il vero - con capannucce e grandi alberi. Se mi affaccio verso Nord vedo i sobborghi, se mi sporgo ad Est la chiesa del Sacré-Coeur in costruzione, sul cui stile non mi pronuncio. Disse a un amico in visita Renoir.

Qui Renoir vivrà felice alcuni anni, poi, l’artrite incipiente lo convince a vendere dimora castello delle nebbie a spostarsi nel Sud soleggiato. (...)

SONORIT└

08 Ottobre 2020

MUSICA DA CAMERA

16 Ottobre 2020

TELLUS MOSTRA

KAROLINE KNABBERCHEN

15 Ottobre 2020

ACCIO E CARDELLINO

27 Ottobre 2020