Home Page Olandese Volante
Home page Site map

MUSICA A PROGRAMMA

09 Gennaio 2021

CONCERTANTE

09 Gennaio 2021

IMMAGINARIO

GIOVANNI BOINE 1887-1917

31 Dicembre 2020

TRANSMODERNITÀ

19 Gennaio 2021

Con Sara, fotografandola, compresi paesaggi e interni e città ove transitò transita abitò abita, sentii sentivo ho sentito sento che Claudio Di Scalzo e Fabio Nardi si riunivano si riuniscono in solo fotografo: ortonimo e doppio eteronimo: nella firma di Accio fotografo.

Tutto procedeva a meraviglia nei primi tre anni quando Sara Esserino stava modella consenziente e rapinata davanti all’obiettivo; le complicazioni in materia di sua disponibilità alla fotografia son giunte col suo ritorno dal 9 aprile 2017 (e ciò porterà allo sviluppo vastissimo di ritrattistica disegno pittura del suo volto in fuga dal click digitale, l’opera per lei ci guadagna in ogni caso): scopro che la sua negazione rasenta l’iconoclastia. O quantomeno impone lacerti frammenti quasi indistinguibili del volto corpo. Che per fortuna poi s’è allentata perché l’ho calata in ripetizioni-citazioni da film espressionista o in foto evocanti dipinti. In maniera più ampia di quanto feci nel 2010. E molto in foto con didascalie ironiche gentilmente scherzose. Come nella fotografia del lampione a Trieste, gennaio 2020. (...)

PASSEGGIATA KIERKEGAARD

11 Gennaio 2021

ATELIER HÉBUTERNE MODÌ

28 Dicembre 2020


 

Karoline Knabberchen (Svizzera Engadina Guarda 1959 - 1984 Norvegia  Lofoten Austvågøy) studiava filosofia a Pisa. Alcuni quaderni e dattiloscritti salvatisi dalla distruzione che ne fece la madre Gerda Zweifel, a Guarda, dopo la sua fine tragica, perché lasciati nelle soffitte del cascinale del fidanzato Fabio Nardi (che a Guarda Engadina gli venne distrutto, dalle stesse mani, il lavoro di anni in scrittura in fotografia: stampe negativi materiale) e ritrovati da Sara Cardellino, hanno richiesto una lettura assieme. Ne emerge tutta la forza nella riflessione di questa ventenne che anticipava, in epoca postmoderna, certi seguiti di fine novecento e del web, quanto a smarrimento del soggetto nel reale nel virtuale declinato in parola e immagine. Condizione che artisti e poeti hanno in comune oggi con milioni di soggetti.

Quanto qui, in appunti vergato, è da meditare perche va oltre la faciloneria sincretista di pseudo-religioni mitologiche la semplificazione cristiana cattolica consolatoria le ideologie in cartellone e da banco la vendita di estetiche varie in vetrina e soprattutto oltre al soggetto che spettacolarizza in biografia-autobiografia la propria persona da solo o in coppia. Ciò vale anche per Accio e Cardellino, per Sara e Claudio. Impone riflessioni e scelte a noi due. L'amore, stando a Karoline Knabberchen, è un atto che ha a lato il Tragico: può averlo. Non è roba per "Baci Perugina-web". Tragico e Commedia riguardano l'Amore. E va saputo interpretare. Karoline lo insegnava a Fabio Nardi. Lo rivelano questi frammenti. Sara Cardellino lo insegna ad Accio. (...)

Queste pagine pubblicate siano segno di come Accio e la figura musicale che mi posa palmo sulle spalle, custodiscono l’Angelo Svizzero con tutto l’amore possibile tutta l’energia possibile. Nessuno mai più, come accaduto il 9 gennaio 2017, potrà intorbidire atrocemente la sua tomba d’acqua. Intanto sta finendo il 2020.

 

SONORITÀ

23 Dicembre 2020

MUSICA DA CAMERA

14 Gennaio 2021

TELLUS MOSTRA

KAROLINE KNABBERCHEN

01 Gennaio 2021

ACCIO E CARDELLINO

31 Dicembre 2020