Home Page Olandese Volante
Home page Site map

MUSICA A PROGRAMMA

15 Agosto 2021

CONCERTANTE

21 Settembre 2021

IMMAGINARIO

GIOVANNI BOINE 1887-1917

21 Settembre 2021


Margherita Stein

TRANSMODERNITÀ

16 Agosto 2021


Karoline Knabberchen
(Guarda, Engadina, Svizzera, 10 aprile 1959 - 20 agosto 1984 Norvegia, Lofoten, Isola di Austvågøy) 
 

Le due fotografie di Fabio Nardi a Karoline Knabberchen, nell’agosto 1983 - sul Lago di Como?, Lago Maggiore? Lago svizzero in Engadina? Il luogo è incerto non comparendo sul retro della stampa luogo ma soltanto il mese – mi suggeriscono un dittico da Anton Webern come cornice: Le Bagatelle op. 9 e la Sinfonia op. 21.

Sono feconde queste due fotografie con Karoline di spalle, nude, in posa non voluta che rimanda alla pittura di Friedrich, come vocabolario minimo  rivelante il mondo a cui apparteneva con i pensieri con gli atti.

Se l’allievo di Schoenberg è il compositore che più di ogni altro, nell’ambito della Seconda Scuola di Vienna, influenzò la generazione venuta dopo: come negare che queste due fotografie (ma ne emergeranno altre a cercare nella soffitta spero) influenzano me, musicista, fino al turbamento estremo, a scoprirne echi perturbanti - nello stesso mese un anno dopo Karoline si suiciderà alle Lofoten - perché la bellezza della giovane figura sta dentro la trama esistenziale che s’accorda, alla perfezione, con le trame sonore di Webern.

PASSEGGIATA KIERKEGAARD

20 Agosto 2021


Karoline Knabberchen a Marina di Vecchiano, agosto 1982 - Foto Fabio Nardi

clikka - Sara Cardellino: Beethoven e Knabberchen e Nardi negli "Addii"

ATELIER HÉBUTERNE MODÌ

16 Agosto 2021


Karoline Knabberchen
(Guarda, Engadina, Svizzera, 10 aprile 1959 - 20 agosto 1984 Norvegia, Lofoten, Isola di Austvågøy) 
 

 

La Sinfonia op. 21 d’inusitata bellezza per gli intervalli e per la frammentazione timbrica vale la funzione espressiva del viso che vorrebbe comunicare la perfezione intravista nei flutti con il loro pericolo.

Che esperienza questo agosto ascoltare Webern guardando l’infelice angelo biondo d’Engadina nelle due foto. Non mi stupisco se mi scopro che lacrimo. Se pure le mani di Claudio che mi si posano sulle spalle sono umide dopo che se l’è passate sulle ciglia.

 

SONORITÀ

17 Settembre 2021

MUSICA DA CAMERA

18 Settembre 2021

TELLUS MOSTRA

KAROLINE KNABBERCHEN

05 Settembre 2021


LEI

ACCIO E CARDELLINO

13 Settembre 2021


Sara Pane Naiade Boeklin - Marina di Vecchiano - Giugno 2010