Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

Aglaia Melò

:: Claudio Di Scalzo/Aglaia: Prigioniera di me stessa.
07 Ottobre 2015

                                 

 Georg Friedrich Haendel, “Lascia ch'io pianga” , dall'opera Rinaldo - Atto II

 

 

Claudio Di Scalzo/Aglaia

PRIGIONIERA DI ME STESSA

Gioco d'anticipo, mio Maestro delle Onde. E scelgo il programma da concerto. Lacci mi avvincono, da tempo ormai. Teneri steli, ruvide corde. Li conosci bene: tu li hai intrecciati insolubili nodi. E io ti aiutavo, guardandoti le mani stringere forte. Ti sorridevo muta. Baratto di libertà in cambio di capelli sparsi sulle lenzuola, promesse sussurrate alla pelle, in penombra. Ora, nella notte umida, scelgo il mio canto d'anticipata elegia. Con il vento che si sfrangia nelle stanze a riferirmi d'un romorio di vagoni nella pianura. Perché allo stremo delle forze - quando mi specchierò esausta - giungerà fioca ribellione di prigioniera. Nella notte estiva smarrita fra vicoli d'autunno, preparo quello che sarà il timido lamento quando tornerò - incerta - a modulare la voce d'agilità argentate che carezzavo prima di conoscerti. Tutta la mia ricchezza.

Claudio, fra i tanti spartiti che mi hai costretto a strappare, che mi sono costretta a nascondere, le mani sfiorano un'aria di Haendel. Lascia ch'io pianga - inutile lacrimosa preghiera. D'altro non sarò capace. E tu lo sai - mia cruda sorte - Vite che non dovevano avvicinarsi. Che ci siamo invece ostinati a confondere - e che sospiri la libertà - Perché non saprò strappare l'erba né tranciare le corde. Nelle fioriture di bravura - impercettibile filato, impalpabile pianissimo - mi sembrerà di riconquistare altezze di cielo. Evanescente ipotesi di libertà, presto mutata in fuga risveglio dal sonno evasione. Riannoderò ancor più stretti i vincoli appena allentati. Per ascoltarmi eco senza ritorno. Carceriera di me stessa.

 

 

 

Rinaldo di George Friedrich Haendel (1685-1759) fu opera scritta e portata sulle scene nel 1731, al King,s Theatre di Londra. la trama è ambientata in Terra Santa, al tempo delle Crociate, e racconta il difficile e osteggiato amore tra Rinaldo, valoroso cavaliere Templare, e Almirena, figlia del gran condottiero Goffredo di Buglione.


                       

Aglaia (legata al Maestro delle Onde) è stato un mio eteronimo. Dal 2011 diventa personaggio di un romanzo transmoderno e polifonico. Evocante il melodramma e l'immaginario della musica classica. Nella sezione IMMAGINARIO dell'OLANDESE VOLANTE appare quanto è cornice visuale sul personaggio di AGLAIA. Nella pubblicazione del 15 marzo 2015: "Aglaia: danzo ore future per te Claudio", viene rivelato il nome dell'amante di Aglaia, indicato nei capitoli precedenti come "Maestro delle onde". 

 

I due fotogrammi identici della Chiesa degli Scalzi

a Venezia dove ha inizio il romanzo anche visual-musicale

(qui si incontrano la prima volta)

di Aglaia e del Maestro delle Onde

   ben si adattano al rapporto autore-eteronimo/personaggio 

 

 

 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» Claudio Di Scalzo: "Braccialetto di perle". Aglaia in poesia
» Claudio Di Scalzo: Fellatio musical-melò. Aglaia in poesia
» Claudio Di Scalzo: "Marea". Aglaia in poesia
» CDS: "Aglaia nell'aria di Claudio". Diario di Padova 23
» CDS: Note calanti per gelo. Diario di Padova 22
» Claudio Di Scalzo: Sono una discendente dei Carraresi. Diario di Padova 21
» Claudio Di Scalzo: Aglaia col prosecco e Grieg. Diario di Padova 20
» CDS: Agliaia e Claudio in doppia confessione. Con il violino di Beethoven
» CDS: Piccolo strumentario onomastico per Claudio. Aglaia in poesia
» CDS: Aglaia e le lenzuola di Camille Saint-Saëns. Diario di Padova 19
» Claudio Di Scalzo: "Aglaia ascolta Heaven stood still". Diario di Padova 18
» CDS: "Amare senza saper nuotare" - Diario di Padova 16
» Claudio Di Scalzo: Sciarpa viola e Sibelius nel marzo d'Aglaia. Diario di Padova 17
» CDS: Aglaia con Rameau. Diario di Padova 15
» CDS: Rispetta le mie lacrime, scrive Aglaia. Diario di Padova 14
» Claudio Di Scalzo: L'amore consegnato all'ellissi. Racconto di Aglaia
» CDS: Aglaia in pineta con Fattori. Diario di Padova 13
» Claudio Di Scalzo: Sulla poesia visuale per Aglaia musicale.
» Claudio Di Scalzo: Aglaia si veste si sveste da Rusalka
» CDS: Aglaia e Claudio scrivono S (e relativi accadimenti)
» Claudio Di Scalzo: Aglaia e il Diario di Padova - 12
» Claudio Di Scalzo: "Il cane Trilly". Aglaia in poesia
» Claudio Di Scalzo: Aglaia e il Diario di Padova - (Trilli e Giaguaro) 11
» Claudio Di Scalzo: Aglaia e il Diario di Padova 10 (indossavo pon pon)
» Aglaia e il Diario di Padova - 9 (Studiavo pianoforte)
» Claudio Di Scalzo: Aglaia e il Diario di Padova - 8
» Claudio Di Scalzo: "L'ultima mano". Aglaia in poesia.
» Claudio Di Scalzo: Aglaia e il Diario di Padova - 7
» Claudio Di Scalzo: Aglaia e il Diario di Padova - 6
» Claudio Di Scalzo: Aglaia e il Diario di Padova - 4
» Claudio Di Scalzo: Aglaia e il Diario di Padova - 3
» Claudio Di Scalzo: "Fammi il tuo pendente". Aglaia in poesia.
» Claudio Di Scalzo: "Ali". Aglaia in poesia
» Claudio Di Scalzo: "Giugno in amor smodato". Aglaia in poesia
» Claudio Di Scalzo: "Bianche Dita". Aglaia in poesia
» Claudio Di Scalzo: "Ottobre col Palladio". Aglaia in poesia.
» Claudio Di Scalzo: Per te Maestro delle Onde sono Rusalka...
» Claudio Di Scalzo: I sette veli di Aglaia-Salomè