Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

Grecia Accio Cardellino

:: Sara Esserino: "Onorare Dioniso" da Euripide, Baccanti. Antologia di poesia al balzo per Claudio Di Scalzo
14 Gennaio 2020


CDS detto Accio
"Dioniso in bella e brutta piega" - settembre 2010
Illustrazione per Sara Esserino



 

ANTOLOGIA DI POESIA DI SARA

AL BALZO

PER CLAUDIO DI SCALZO

"ONORARE DIONISO"

 

                                                               Beato colui che ha buon demone

                                                               e conoscendo le iniziazioni degli dei

                                                               vive santamente e

                                                               introduce la sua anima nella schiera dionisiaca, infuriando

                                                               sulle montagne con sante purificazioni ............................

                                                               e incoronato d'edera

                                                               onora Dioniso.

                                                                                         da Euripide, Baccanti, 72-77, 81-82

 

 





 

SARA ESSERINO

ANTOLOGIA DI POESIA AL BALZO

PER CLAUDIO DI SCALZO detto Accio

 

... prendo l'Antologia di poesia per Sara Esserino illustrata da mano vicino... al balzo, e ne propongo una per te: Claudio Di Scalzo detto Accio!

Mi garba (pisanismo che io veneziana uso) giocare con te. Mi garba sfida e avventura nei segni nel colore per me nel suono: mi garba quanto è imprevedibile e pure rischioso.


Ecco la mia prima scelta antologica; in seguito anch'io inventerò frammenti talmente falsi da sembrare veri. Come quello a firma dello scriba egiziano SCAL L OZ. Quanto m'hai fatto ridere: furfante d'un vecchianese.


Presto illustrerò i brani antologici con qualche variazione per flauto: mi ci proverò, perché a pari bisogna esserlo in tutto. Però il tuo "Dioniso in bella e brutta piega" è un bel regalo per me. Contraccambierò!

Sì, come mi scrivesti "noi due siamo a pari". Questo aspetto comunista, rituale, che coinvolge il tuo desiderio d'inventare estetica con chi sta assieme a te nel Kaos creativo e vitale, senza gli accidenti e incontri di cui capisco porti segno e noia, mi appare nobile al pari di certi personaggi della mitologia greca. Questo comunismo garba pure ad una riformista socialdemocratica come me!


Sì, "noi due siamo a pari" per come scriviamo e per come viviamo, e piuttosto che infierire su quanto scrivi o inventi... mi taglierei la mano sulla tastiera, ma se tu farai qualcosa verso me che intuisco possa ferirmi, la mano la taglio a te! Questo è il patto, questo il "rimbalzo".

Tua Sara Esserino

 

 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI