Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

Golem e Mara Zap

:: Claudio Di Scalzo: I due incantesimi di Mara Zap per Golem sanguinante
20 Giugno 2017




Mara Zap il 26 febbraio 2017 per il suo Golem




Claudio Di Scalzo

I DUE INCANTESIMI DI MARA ZAP PER IL GOLEM SANGUINANTE



I

PRIMO INCANTESIMO DI MARA ZAP PER IL GOLEM

Mi sveglio. Nella sera dorata. dormo nel giorno, incubi a notte. Sole scangia la collina. Scrupa sasso come non soffrir a più posso? Sangue naso incrostato de che sun vaso. Mara Zap maga mia mi lancia l’incantesimo a me Golem pe’ nun famme più scianguinà.

Sanguis mané in te si ut feciti Christus in sua poenat sin guis mané fixus s cut quando fuit cricifixus.

Golem ripeti più volte questo incantesimo di me Mara e starai meglio e passeggeremo lungo il percorso dell’inconorazione dalla Porta delle Polveri alla piazza della Città Vecchia lungo la Karlova e il Ponte Carlo raggiungeremo il Piccolo Quartiere e... ad essere incoronato sarà l’amore che ci unisce.

Nelle mente io e te avremo, ce lo divideremo, l’innocente desiderare la malìa del possesso che non si consuma nel mondo ignoto del futuro – nella mente terremo la benedizione della Madonna Nera e il suono della Moldava; e nelle decorazioni della Casa detta al Minuto verremo decorati nei tanti anni dell’argentea giovinezza – Siamo anche fumetto te l’ho già detto – nella Cattedrale di San Vito ti sfiorerò il sangue col dito sarai guarito aspetteremo stando al Castello il firmamento nostro bello. Golem la tua Zap ti protegge. Guarirai. Poi ho già in mente un altro incantesimo. Dammi la tua testolona.


 


Mara Zap nell'estate 2010 per il suo Golem




 

II

SECONDO INCANTESIMO DI MARA ZAP PER IL GOLEM

Scrivo, col sangue che perde dal naso il mio Golem, INRI sopra un foglietto di carta bianca. E lo poso sulla fronte febbricitante dell’amato, aggiungendo: Consumatum est.

Stratificazione d’ogni fantasia, complessità d’ogni notte cupa, il sangue porta via – sia ricomposta unità fra quanto è visibile e quanto non lo è, in questa incoronazione del Golem sofferente, che io Maga Mara Zap guarisco – carezza serale nella Praga imboccatura della meraviglia d’amore – cangiante libertà di noi due in coppia vacillanti nella gioia passando davanti alla finestrella di Kafka – piccola casetta porta via sangue dolorante di fretta al mio Golem! Da qui in avante.

Il secondo incantesimo è finito e chi leggerà questi righi sappia che io Mara Zap

Sempre amerò e vorrò Bene al mio indifeso Golemone!






Storyboard di vignette della coppia con nuvolette o in rima o profonde
tanto da far contrasto perché la coppia è ironica ...
Se maggio assieme ci coglie/A me si scatenan le voglie /
fattele passare con in impacco di foglie / giugno senza sesso porta doglie
OPPURE
Bestia di creta che invochi lasciapassare/
nel fuoco sincero nella lingua sfidata
OPPURE
Tempio dell'azione a Praga/grammatica del cigno acrobatico ...



 

CDS/NOTA

Il Golem e Mara Zap sono due personaggi di un graphic poem nato a Praga nel marzo 2010. Da allora ho disegnato centinaia di tavole con scritture dedicate al Golem e Mara Zap e al Gatto Infelix. Le avventure di questi personaggi, che ricordano Paperino e Paperina, Olivia e Braccio di ferro, Andy Capp e Flo e Krazy the Cat sono apparse, in piccolissima parte, sull'Olandese Volante.
 


 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI