Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

Sara Cardellino

:: Claudio Di Scalzo: Le Coccinelle per Sara Cardellino dell'Olandese Volante rivelano il destino
28 Ottobre 2018


cds: "Due Coccinelle si raccontan le stelle" - A Sara Cardellino - Macro ottobre 2017


 

CLAUDIO DI SCALZO detto ACCIO

DUE COCCINELLE. A SARA CARDELLINO IN LUCCA COMICS

 

Sul rametto del tempo schietto

Due coccinelle se ne raccontan delle belle

La gioia che vince nel rosso verde nero l’autunnale

Anche tra melanzane carciofi pomodori

Perdersi ritrovarsi ha scia d'ori

Piccolo dondolio terrestre diventa astrale








NOTICINA COCCINELLINA

Soltanto nel cascinale vecchianese, in prossimità della Festa del fumetto a Lucca, con tanti “giornalini” attorno, Olivia e Braccio di Ferro, Paperino e Paperina, Topolino e Topolina, scegliendoli con la Cardellina per scambiarli a Lucca Comics, son riuscito a scrivere, finalmente, in prossimità della poesia che m'accompagna da una vita, turbandomi e commuovendomi: L’Adieu, L’Addio di Apollinaire. Qui nella traduzione di Giorgio Caproni.
 

Ho colto d’erica un rametto
L’autunno è morto non scordarlo
Non ci vedremo mai più in terra
Odor del tempo brullo rametto
E tu ricorda che t’aspetto

 

Ovviamente i facili versi in rima, miei, sono un nonnulla rispetto ad Apollinaire e Caproni. Anche la foto che ho scattato è semplice e facile. Anche Topolino e Topolina, Olivia e Braccio di Ferro, L’Uomo Mascherato e Diana Palmer, Diabolik ed Eva Kant, che leggo e colleziono, sono altro rispetto al sublime della poesia, ma anche personaggi da fumetto e coccinelle fotografate, possono intrecciarsi ad essa, se, come Accio e Cardellino, sono, e l’ha deciso il destino, dentro l’Amore. Come ci stanno, e qui sta la bellezza, milioni di altre persone. Esserlo non in virtù di un mestiere poetico o estetico, ma grazie alla semplicità e nascosta grandezza dei sentimenti assoluti. E soltanto dopo o accosto, chi ne ha vocazione o voglia, renderli poesia disegno estetica.

Per me ha funzionato così. Sempre. Ho la convinzione che ieri come oggi gli autori come Apollinaire sapessero delle coccinelle.

 

Da L’OLANDESE VOLANTE (2011-2017) – TELLUS (2000-2010)

Clikka: ADDIO ERICATO da TRANSTORM – (2007/2013)

 








Claudio Di Scalzo

LUNGA POSTFAZIONE ALLE MINUSCOLE COCCINELLE

AL FIORITO RAMETTO SU CUI S’AGGIRANO

Ovvero le Coccinelle per Sara Cardellino
dell'Olandese Volante
rivelano il destino

 

Quando ho affermato che Sara Cardellino mi ha salvato, e salva, inserendo questa affermazione dentro cornice di melodramma-western (Jesse Accio James che riceve una pistolettata nella testa a tradimento, dietro le spalle, da un aggiornato Robert Ford, e poi viene salvato da Zerelda Zee Cardellino: QUANDO SALVAI JESSE ACCIO JAMES) e in altre compagini di generi e temi e personaggi anche dipinti e in fotografia: da Cyrano a Buck Eden all’Ufficiale Pinkerton che torna da Sara Butterfly), il nocciolo fondamentale, accanto alla “Donna che vive due volte nel cuore dello stesso uomo”, anche qui con rimandi filmici e melò, nominando l’amato ritrovato “Eroe da libro senza libro”… si costituisce salvezza perché la donna, Sara, come in uno Stil Novo aggiornato, Donna-Angelo-Musica,… rivela che l’estetica a cui appartenni, non ha niente a che vedere, spartire, con quanto circola, eredità del novecento, come carriera letteraria anche on line.

Appartengo invece alle Coccinelle.
Al fumetto.
Alla pittura e parola
come illustrazione prima della vita reale in essa da comunista, e poi casomai di qualche letteratura. Ma sempre per generare politica comunitaria in arte, amore e complicità. Senza il fine di approdare al libro alla mostra alla nomea di autore. Insomma a una carriera estetica da Antico Regime. A cui sono inadatto per stirpe e costituzione esistenziale. Figurarsi vivere di vanesia letterarietà in coltissimi scambi che rendono la vita falsa in similoro grottesco e ridicolo per distinguersi dal volgo dietro teoria in forma di cattedra lucidata da svavanti citazioni pompose. Ed il fatto, lampante, che, MAI, nessuna rivoluzione estetica sia durata e abbia cambiato il sistema di rappresentazione alienato ed ideologico, dal secondo novecento ad oggi, ciò non toglie che sia rimasto - carta canta anche elettronica - fedele a questa impostazione che iniziai a sedici anni nel 1968.

Su questo si reggeva L’OLANDESE VOLANTE, l’ultima mia fallimentare avventura (2011-2017) che pure aveva delle coccinelle sulle vele, e un quadro in cabina del Campo alla Barra a Vecchiano, da raddrizzare. E dietro le mie spalle un assoldato con la colt della Legge Poetica Ontologica a prendere la mira!  

Senza il Cardellino sarei morto. Un tradimento che mi riportava, per storia familiare, a quello che subì mio padre Libertario detto Lalo. (Clikka: L'agguato  a gennaio. Di padre in figlio con tradimento ontologico

"Non potevo più salvarti dall'atto insensato che subivi, della stessa devastante aggressività di quando monello ti spezzavano invidiosi le fionde e gli aquiloni, (clikka: Se tutto rivela il grano dandoti la mano) ma potevo starti accanto nell'ingiustizia, come se ti vedessi stavi frastornato incredulo furente: lo sdegno degli illusi e utopisti un po' scemi, e mentre ti raggiungevo capivo che non avevo mai smesso di amarti e speravo che per te fosse lo stesso!"

Però lei tornando, ascoltando la mia richiesta d’aiuto (clikka: SARA SONO IN PERICOLO. HO BISOGNO DI TE), ha reso evidente come lei fosse l’amore più grande della mia vita. Ed io, a pari, per lei. L’amore regge nel tempo se è a pari. Le dico sempre scherzando, a lei socialdemocratica, che ciò è comunista. Ed altrettanto ironicamente - l’ironia è la sua bellezza accanto al viso agli occhi alle labbra che suonano - mi dice che in ciò pure lei vive il comunismo. Poi, se t’azzardassi a fare il totalitario, o ti pianto in asso, o ti scateno contro un altro governo da me liberamente eletto. E ridiamo.

Se Fabio Nardi ha Karoline Knabberchen io avevo avuto, ho, Sara. E ciò non attiene a nessuna estetica, bensì al cuore che dal Cardiodramma tornava Cardiogramma a registrare battiti d’amore inesausto.

E potevo, posso ancora, inventare poesiole sulle coccinelle come disegnare il Cardellino come scrivere per ridere o per commuoverci.

Il mio percorso nelle arti con il ritorno di Sara è finito. Si apre altro che, per lei, per me, ha a che fare col sacro, ma nell’intimo, con il bene, e l’amore che, finalmente, non scade come il latte. Bensì è oro bracciale per due polsi, o, come scriveva Karoline Knabberchen: due piante in un nocciolo!



 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» Accio: Sara Esserino alla maniera di Julia Margheret Cameron a Venezia. 2011-2019. Con Heaven Stood Steel di Willy deVille
» Sara Cardellino: Musica per il compleanno di Accio nato immacolato di sette mesi che vita ebbe coi suoi sorrisi e pesi - 8 XII 1952 - Vivaldi Mozart Schumann Reger Halffter Leo Bach
» Sara Cardellino per il compleanno di Accio l'8 Dicembre 2019 la Canzonetta spirituale sopra alla Nanna di Tarquinio Merula
» Accio e Cardellino a Sankte Moritz Samedan. 35° anniversario della morte di Karoline Knabberchen il 20 agosto 1984. La punta dell'iceberg.
» Accio e Sara Cardellino: Il destino scritto dell'Averla. In difesa di Karoline Knabberchen nel 35° della morte il 20 agosto 2019. La punta dell'iceberg.
» Claudio Di Scalzo: L'agguato a gennaio. Di padre in figlio con tradimento subito. Lalo Accio Tabucchi
» Fabio Nardi e Claudio Di Scalzo: 35° della morte di Karoline Knabberchen il 20 agosto. La punta dell'iceberg.
» Accio: Sara nella carta il 14 febbraio 2019 tien passione alta nell’amorose prove
» Claudio Di Scalzo: Giuramento d'amore con folaga e doppietta sul lago Puccini il 14 febbraio. Accio e Sara Cardellino adolescenti
» Accio e Sara Cardellino: Ricordi estivi a gennaio con manga e tubino nero e capanno. Kitakami-Bocca di Serchio
» Accio e Cardellino: Mostra domestica a Venezia sull'amore 2009-2011. Nel gennaio 2019 nostre Cime Tempestose.
» Accio e Sara Cardellino: Primo bacio dell'anno novo 2019 a Venezia primo risveglio con litigio. E Legge "Lascia l'ultimo ballo per me" - A Torcello vento bello!
» Accio scrive a Sara Cardellino: Riflessioni con Gemma Galgani d'uno scasato per l'8 dicembre 2018 e l'anno che viene 2019. Con ricordo del 9 gennaio 2017
» Accio e Sara Cardellino: Notti nel Cascinale ogni storia vale 1,2,3,4 - Con il pescatore di branzino che tien così Sara lontana vicino! e Bruxelles-Vecchiano
» Accio e Sara Esserino nel fiume a cielo aperto. Epistolario 2011
» I Ponti sull’Arno sul Serchio di Accio e Sara Cardellino come riverbero dei ponti di Madison County di Robert Kinkaid e Francesca Johnson. Con ricordo di Polidina e Messinella
» Claudio Di Scalzo: Accio e Sara Cardellino a Vecchiano a Lucca Comics 2018. La fionda spezzata e risaldata. Con Ricordo di Karoline Knabberchen. E di chi disse ad Accio: Vado alla Polizia!
» Accio: Sara Cardellino nel Rosa-Verde-Giallo Mattino. Lucca Comics & Games 2018
» Claudio Di Scalzo: Traducendo Stevenson questa poesia per Sara Van de Cardellino. Bocca di Serchio Samoa
» Sara Cardellino e Accio: Verso l’Isola che c’è da dove vedremo passare L’Olandese Volante
» Accio: Tempo buttato via con debito da saldare. Dickens e la Grande Speranza. A Sara Cardellino riconoscente.
» Sara Cardellino e Accio: Separazione e reincontro sulla Riviera del Brenta ieri e oggi con Villa Malcontenta. 2011 e 2018
» Claudio Di Scalzo detto L'Olandese: Decalogo feuilleton per la pomona dell'Olandese Volante al Campo della Barra dopo Madrid - Con Calamares fritos e Sara Cardellino
» Accio e Sara Cardellino a Madrid. Racconto Transmoderno
» Accio e Cardellino al Teatro Real di Madrid. Con semiseria dichiarazione del Cardellino Intimissimo...
» Claudio Di Scalzo: Lalo Cardellino Rondini Knabberchen. Giugno 1983/2018. Con preghiera senza volo dell'uccelletto Kierkegaardiano
» Accio e Cardellino: Colline Tempestose da Pisa a Madrid. Un Linton a testa non rovina nuova festa.
» Accio: la musicista cardellina e la sarta
» Accio e Cardellino sull'argine del Serchio. Pasqua 2018 a Venezia. Con Karoline Knabberchen e il Bambino sulla Sedia. Tomba di Lalo e del Pazzo
» Accio Strapaesano telematico: La Bohème di Torre del Lago per Sara Cardellino
» Sara Cardellino - Accio: I neofascisti a Lucca, Ilaria del Carretto, Knabberchen, Nada, Poulenc. Considerazioni finali sul ready-made rettificato nato nel gennaio innamorato. E la cura di quanto in arte fu ideato.
» Accio a Villa Roncioni. Foto Sara Cardellino 2
» Sara Cardellino - Claudio Di Scalzo: Noi due nel Magnificat di Bach
» Sara Cardellino: The House of Rising Sun, La Casa del Sole per Accio per l'anno che finisce per quello nuovo 2018. L'Addio al web in barca con Sara Cardellino.
» CDS: Se il treno parte con la Cardellina se Accio la disegna - Lucca Comics and Games 2017
» Una sola infinità di Sara Cardellino. A Venezia a Vecchiano. Con proverbi e Puccini
» Accio e Sara Cardellino: La notte del camionista con Debussy
» Claudio Di Scalzo: Frittura veneziana con Malipiero e Gozzi e Cardellino
» Claudio Di Scalzo: La mia morte come autore dopo i fatti dolorosi del 9 gennaio 2017 - Con Sara Cardellino alla tomba di Libertario detto Lalo a Vecchiano
» Accio: Alla Reginetta Azzurra - a Sara Cardellino a Karoline Knabberchen - Ornitologia celeste
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Io ti aspetto. Sono qui sulla banchina! (Lettera fondamentale a Sara Cardellino)
» Sara Cardellino: Scene della foresta di Schumann con Accio in pericolo
» Sara Cardellino: Scene infantili di Schumann per la nostra segreta poesia
» Sara Cardellino: Eroismo il 20 agosto 2017 con la sinfonia Eroica di Beethoven. A Karoline Knabberchen nell'anniversario della sua morte
» Claudio Di Scalzo: Sara Cardellino salva il Falco Ferito.
» Claudio Di Scalzo: Sono in pericolo Sara. Ho bisogno di te.
» Sara Cardellino e altre piume cangianti. E Vivaldi. Con giuramento pè ir mi Accio che quanto inventammo e inventiamo resterà segreto incantato in due per sempre firmato.
» Claudio Di Scalzo: Dieci Petrarchista in rivelata vista. Con la donna che visse due volte nel petto di un uomo: Sara Esserino e Sara Cardellino. E la storia del dipinto che trova il titolo adatto trentanove anni dopo.
» Sara Cardellino: Confessione sospesa con Brahms. Epistolario, 2011 - Epistolari conservati ed epistolari cancellati.
» Sara Cardellino - Claudio Di Scalzo: Brahms, la Croce, il Bene. Col Ragno del Male.
» Accio - Sara Cardellino: Olandese Volante disalberato - Post Scriptum su di me che gna fà
» Claudio Di Scalzo: I due addii di Sara Esserino (che diventerà Sara Cardellino)
» Lettera di Sara Cardellino a Claudio detto Accio. Al mio povero scrittore sgrammaticato - E lettera a fine maggio al povero disegnatore che scopre stracciato il suo fumetto
» Claudio Di Scalzo: Musica per Sara Cardellino 1
» Claudio Di Scalzo: L'unica volta poeta
» Accio: Lettera a Sara Cardellino con grazie cristiano e comunista
» Noi due libertari: a Lalo (con Karoline Knabberken)
» Claudio Di Scalzo: Storia con designers. Da AMORI A BASSA QUOTA
» Giovanni Boine e il Cristo sulla Croce. Anche articolo di Mme de Stael
» CDS: Orologio a cucù. Da AMORI A BASSA QUOTA
» Claudio Di Scalzo: Olandese in Cristo. Pasqua 2017
» Claudio Di Scalzo: Palmo spellato. Teologia poetica
» Claudio Di Scalzo: Ottetto del Bambino sulla sedia con Boine
» Claudio Di Scalzo: I miei Morti, la Poesia nel Comunismo
» CDS: Bambino Briciole Pollicino Pasqua. Esercizio del Cristianesimo
» Claudio Di Scalzo: Storia vera del Bambino sulla sedia
» Accio: Aria mozartiana per Sara Cardellino
» I Salmi di Boine 1 - Ceppo del male, fotografia, Galgani
» Il Bambino sulla sedia febbraio 2017. Con Bambina Prima Comunione
» CDS: Il dolore gigante del Bambino sulla sedia
» Claudio Di Scalzo: Gauguin e Bernard. La Teoria, la Parola e il Vomito. 9 gennaio 2017 Romanzo Western del Nulla
» Claudio Di Scalzo: Olandese Falco Ferito
» Sara Cardellino scrive ad Accio. E Accio la disegna.
» Claudio Di Scalzo: È deciso si muore col vestito migliore! Accio e Gauguin e Bernard.
» Accio a villa Roncioni con il calcinaccio. Foto Sara Cardellino 1