Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

Nada e Bambino

:: CDS: Orologio a cucù. Da AMORI A BASSA QUOTA
20 Aprile 2017

 

 

 

L’OROLOGIO A CUCÙ

(ovvero il suicidio per amore, fumetto e poesia)
(da AMORI A BASSA QUOTA)

Apparve l’uccellino di gesso e dall’estremità della molla del cucù, la donna seppe l’ora. Ma seppe anche altro, di molto altro. Grazie all’orologio a Cuculo della Foresta Nera. Intagliato come tradizione comanda. Sull’uomo più importante della sua vita professionale e nei sentimenti. Lo dicevano tutte le tavole già finite che lei aveva disegnato su sceneggiatura di lui.

L’orologio a cucù glielo aveva regalato il “suo” sceneggiatore. L’aveva ritrovato tornando nella casa di campagna dove intendeva terminare il graphic novel. Opera che l’editore italiano e l’altro all’estero, tanto importanti!, con soprattutto il fiorente mercato francese, aspettavano.

Però lui adesso non c’era. E non c’era neppure il finale del racconto disegnato! Che ancora non aveva scritto. O che teneva nascosto dopo la loro separazione tanto drammatica. C’era però l’orologio a cucù.

La donna ripensò alle parole che le aveva detto: “Questo è un cucù, quando appare l’uccellino e il suono... puoi dirti: l’amore c’è sempre più oppure l’amore non c’è più. Non c’è niente in natura come il Cucù della Foresta Nera che fa scoprire il vero in amore.

Sorrise mestamente, lacrime cominciavano a far capolino sulle ciglia.

Perdinci!, questa sua assurda passione di mischiare lo scherzo, l’umorismo col sublime. Lo faceva anche dopo aver fatto l’amore. Rideva e poi si commuoveva. E mi abbracciava. Ho solo te, diceva, e allora devo portarti sia l’allegria che la commozione. Sennò poi finirai per amare qualcun altro. O più allegro di me o più poeticamente commovente.

Era il suo melodramma da sceneggiatore e la sua tragicommedia. Cyrano dalle invenzioni iperboliche per ogni mia matita. Convinto d’una sua nascosta mostruosità o colpa. Ne porta segno la vicenda del romanzo a fumetto che sto disegnando e finendo. Ed è un capolavoro! Anche se manca l’ultima parte. Poche tavole. A questa vicenda d'amore e morte. Con lei che si suicida annegandosi.

Di certo, si disse, già allora, anni fa, cinque assieme sono tanti!, dovevo intuire che la sua scissione poteva diventare una crepa nel suo cervello o cuore e smarrirlo terribilmente. Riusciranno  a curarlo, a guarirlo, i medicinali che curano le psicosi? Scosse la testa. Si diede la risposta. Lo curerebbe il cucù. Ecco cosa lo curerebbe: questo cucù della Foresta Nera che lui ha trasformato in un esito allegro e drammatico del suo romanticismo per me! Il Cucù che gli dice: L’amore c’è sempre più, il mio per te quaggiù.

 

 

 

Allora la donna, minuta ed elegantemente sofferta, una quarantenne che viveva la giungla anche feroce dei disegnatori in carriera - mentre tu te ne stai tranquillo a sceneggiare nel tuo isolamento, gli diceva, tanto le matite per quanto scrivi le trovi ovunque - prese l’orologio sottobraccio staccandolo dal muro. Lo portò con sé in auto. E seppe che avrebbe raggiunto la clinica in Svizzera dove lui, con i suoi lunghi scarmigliati ultimi ricci grigi, stava ricoverato. Per guarirlo. E non per terminare il romanzo a fumetti. Si disse. Perché ella sapeva ora come finirlo. Anche se lui non avesse voluto più toccare penna come le aveva scritto. Non m’interessa più alcuna estetica, aveva concluso, né disegnata né scritta. Tutta menzogna inutile. Nella quale più non mi raccapezzo e che mi fa soffrire.

La chiave del finale stava in un rovescio. In una e-mail che lei gli aveva scritto. E che teneva nel bauletto del cruscotto. La tirò fuori. Lesse. Piangeva.

 

 

la protagonista

del graphic Novel suicida

alle Lofoten

 

… quello che oggi devo, voglio dirti, è questo: Tu hai chiesto un altro suicidio, un’eroina tragica che di nuovo si immolasse per te. Non credo tu lo comprenda fino in fondo. Ma io ho iniziato a sentirmi male, la vita che mi strozzava. Non è vero, se lo credi, che non t'ho amato dal profondo del cuore: il fatto è che non vuoi neppure questo. Lo sceneggiatore ama le Lofoten, non c'è verso che questo cambi.

L’altra frase dello sceneggiatore che le tornò in mente, dopo quella umoristica del cucù, fu quella sublime.

"La chiave per capire l’amore assoluto, sta, a volte, nel leggere a rovescio, le lettere che si scrivono per separarci: e cioè per trovare una ragione nella separazione, perché accade."

Rilesse seguendo la “chiave” da lui consigliata a rovescio.

Ti ho amato dal profondo del cuore ma nello stesso tempo volevo che tu annegassi, perché il tuo amore pure mi strozzava con tutta la sua potenza scissa e creativa, in cerca d’un assoluto che non vedevo.

Sono stata io a farlo ammalare. Io ho suicidato il nostro amore. L’ho spinto al suicidio. Dio voglia che il cucù lo salvi. Lo guarisca. L’amore c’è sempre più!, il mio amato sceneggiatore sei solo tu!

Acceso il motore dell'auto parti a velocità sostenuta. Lo specchietto le rimandava un volto segnato dal dolore ma con una lucentezza negli occhi che da mesi non aveva. 

 

 

 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» Accio: Sara Esserino alla maniera di Julia Margheret Cameron a Venezia. 2011-2019. Con Heaven Stood Steel di Willy deVille
» Sara Cardellino: Musica per il compleanno di Accio nato immacolato di sette mesi che vita ebbe coi suoi sorrisi e pesi - 8 XII 1952 - Vivaldi Mozart Schumann Reger Halffter Leo Bach
» Sara Cardellino per il compleanno di Accio l'8 Dicembre 2019 la Canzonetta spirituale sopra alla Nanna di Tarquinio Merula
» Accio e Cardellino a Sankte Moritz Samedan. 35° anniversario della morte di Karoline Knabberchen il 20 agosto 1984. La punta dell'iceberg.
» Accio e Sara Cardellino: Il destino scritto dell'Averla. In difesa di Karoline Knabberchen nel 35° della morte il 20 agosto 2019. La punta dell'iceberg.
» Claudio Di Scalzo: L'agguato a gennaio. Di padre in figlio con tradimento subito. Lalo Accio Tabucchi
» Fabio Nardi e Claudio Di Scalzo: 35° della morte di Karoline Knabberchen il 20 agosto. La punta dell'iceberg.
» Accio: Sara nella carta il 14 febbraio 2019 tien passione alta nell’amorose prove
» Claudio Di Scalzo: Giuramento d'amore con folaga e doppietta sul lago Puccini il 14 febbraio. Accio e Sara Cardellino adolescenti
» Accio e Sara Cardellino: Ricordi estivi a gennaio con manga e tubino nero e capanno. Kitakami-Bocca di Serchio
» Accio e Cardellino: Mostra domestica a Venezia sull'amore 2009-2011. Nel gennaio 2019 nostre Cime Tempestose.
» Accio e Sara Cardellino: Primo bacio dell'anno novo 2019 a Venezia primo risveglio con litigio. E Legge "Lascia l'ultimo ballo per me" - A Torcello vento bello!
» Accio scrive a Sara Cardellino: Riflessioni con Gemma Galgani d'uno scasato per l'8 dicembre 2018 e l'anno che viene 2019. Con ricordo del 9 gennaio 2017
» Accio e Sara Cardellino: Notti nel Cascinale ogni storia vale 1,2,3,4 - Con il pescatore di branzino che tien così Sara lontana vicino! e Bruxelles-Vecchiano
» Accio e Sara Esserino nel fiume a cielo aperto. Epistolario 2011
» I Ponti sull’Arno sul Serchio di Accio e Sara Cardellino come riverbero dei ponti di Madison County di Robert Kinkaid e Francesca Johnson. Con ricordo di Polidina e Messinella
» Claudio Di Scalzo: Accio e Sara Cardellino a Vecchiano a Lucca Comics 2018. La fionda spezzata e risaldata. Con Ricordo di Karoline Knabberchen. E di chi disse ad Accio: Vado alla Polizia!
» Claudio Di Scalzo: Le Coccinelle per Sara Cardellino dell'Olandese Volante rivelano il destino
» Accio: Sara Cardellino nel Rosa-Verde-Giallo Mattino. Lucca Comics & Games 2018
» Claudio Di Scalzo: Traducendo Stevenson questa poesia per Sara Van de Cardellino. Bocca di Serchio Samoa
» Sara Cardellino e Accio: Verso l’Isola che c’è da dove vedremo passare L’Olandese Volante
» Accio: Tempo buttato via con debito da saldare. Dickens e la Grande Speranza. A Sara Cardellino riconoscente.
» Sara Cardellino e Accio: Separazione e reincontro sulla Riviera del Brenta ieri e oggi con Villa Malcontenta. 2011 e 2018
» Claudio Di Scalzo detto L'Olandese: Decalogo feuilleton per la pomona dell'Olandese Volante al Campo della Barra dopo Madrid - Con Calamares fritos e Sara Cardellino
» Accio e Sara Cardellino a Madrid. Racconto Transmoderno
» Accio e Cardellino al Teatro Real di Madrid. Con semiseria dichiarazione del Cardellino Intimissimo...
» Claudio Di Scalzo: Lalo Cardellino Rondini Knabberchen. Giugno 1983/2018. Con preghiera senza volo dell'uccelletto Kierkegaardiano
» Accio e Cardellino: Colline Tempestose da Pisa a Madrid. Un Linton a testa non rovina nuova festa.
» Accio: la musicista cardellina e la sarta
» Accio e Cardellino sull'argine del Serchio. Pasqua 2018 a Venezia. Con Karoline Knabberchen e il Bambino sulla Sedia. Tomba di Lalo e del Pazzo
» Accio Strapaesano telematico: La Bohème di Torre del Lago per Sara Cardellino
» Sara Cardellino - Accio: I neofascisti a Lucca, Ilaria del Carretto, Knabberchen, Nada, Poulenc. Considerazioni finali sul ready-made rettificato nato nel gennaio innamorato. E la cura di quanto in arte fu ideato.
» Accio a Villa Roncioni. Foto Sara Cardellino 2
» Sara Cardellino - Claudio Di Scalzo: Noi due nel Magnificat di Bach
» Sara Cardellino: The House of Rising Sun, La Casa del Sole per Accio per l'anno che finisce per quello nuovo 2018. L'Addio al web in barca con Sara Cardellino.
» CDS: Se il treno parte con la Cardellina se Accio la disegna - Lucca Comics and Games 2017
» Una sola infinità di Sara Cardellino. A Venezia a Vecchiano. Con proverbi e Puccini
» Accio e Sara Cardellino: La notte del camionista con Debussy
» Claudio Di Scalzo: Frittura veneziana con Malipiero e Gozzi e Cardellino
» Claudio Di Scalzo: La mia morte come autore dopo i fatti dolorosi del 9 gennaio 2017 - Con Sara Cardellino alla tomba di Libertario detto Lalo a Vecchiano
» Accio: Alla Reginetta Azzurra - a Sara Cardellino a Karoline Knabberchen - Ornitologia celeste
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Io ti aspetto. Sono qui sulla banchina! (Lettera fondamentale a Sara Cardellino)
» Sara Cardellino: Scene della foresta di Schumann con Accio in pericolo
» Sara Cardellino: Scene infantili di Schumann per la nostra segreta poesia
» Sara Cardellino: Eroismo il 20 agosto 2017 con la sinfonia Eroica di Beethoven. A Karoline Knabberchen nell'anniversario della sua morte
» Claudio Di Scalzo: Sara Cardellino salva il Falco Ferito.
» Claudio Di Scalzo: Sono in pericolo Sara. Ho bisogno di te.
» Sara Cardellino e altre piume cangianti. E Vivaldi. Con giuramento pè ir mi Accio che quanto inventammo e inventiamo resterà segreto incantato in due per sempre firmato.
» Claudio Di Scalzo: Dieci Petrarchista in rivelata vista. Con la donna che visse due volte nel petto di un uomo: Sara Esserino e Sara Cardellino. E la storia del dipinto che trova il titolo adatto trentanove anni dopo.
» Sara Cardellino: Confessione sospesa con Brahms. Epistolario, 2011 - Epistolari conservati ed epistolari cancellati.
» Sara Cardellino - Claudio Di Scalzo: Brahms, la Croce, il Bene. Col Ragno del Male.
» Accio - Sara Cardellino: Olandese Volante disalberato - Post Scriptum su di me che gna fà
» Claudio Di Scalzo: I due addii di Sara Esserino (che diventerà Sara Cardellino)
» Lettera di Sara Cardellino a Claudio detto Accio. Al mio povero scrittore sgrammaticato - E lettera a fine maggio al povero disegnatore che scopre stracciato il suo fumetto
» Claudio Di Scalzo: Musica per Sara Cardellino 1
» Claudio Di Scalzo: L'unica volta poeta
» Accio: Lettera a Sara Cardellino con grazie cristiano e comunista
» Noi due libertari: a Lalo (con Karoline Knabberken)
» Claudio Di Scalzo: Storia con designers. Da AMORI A BASSA QUOTA
» Giovanni Boine e il Cristo sulla Croce. Anche articolo di Mme de Stael
» Claudio Di Scalzo: Olandese in Cristo. Pasqua 2017
» Claudio Di Scalzo: Palmo spellato. Teologia poetica
» Claudio Di Scalzo: Ottetto del Bambino sulla sedia con Boine
» Claudio Di Scalzo: I miei Morti, la Poesia nel Comunismo
» CDS: Bambino Briciole Pollicino Pasqua. Esercizio del Cristianesimo
» Claudio Di Scalzo: Storia vera del Bambino sulla sedia
» Accio: Aria mozartiana per Sara Cardellino
» I Salmi di Boine 1 - Ceppo del male, fotografia, Galgani
» Il Bambino sulla sedia febbraio 2017. Con Bambina Prima Comunione
» CDS: Il dolore gigante del Bambino sulla sedia
» Claudio Di Scalzo: Gauguin e Bernard. La Teoria, la Parola e il Vomito. 9 gennaio 2017 Romanzo Western del Nulla
» Claudio Di Scalzo: Olandese Falco Ferito
» Sara Cardellino scrive ad Accio. E Accio la disegna.
» Claudio Di Scalzo: È deciso si muore col vestito migliore! Accio e Gauguin e Bernard.
» Accio a villa Roncioni con il calcinaccio. Foto Sara Cardellino 1