Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

GIOVANNI BOINE 1887-1917

:: Cardellino: Ser Pelleas Accio e Sara della Laguna nella soffitta di Accio l’Otto dicembre 2019. A ricordo del 9 gennaio 2017 con i Cavalieri della Tavola Rotonda
09 Gennaio 2020


Sara della Laguna e Ser Pelleas Accio
(Nel tondo dell'amore in cerchio - castello cascinale di Vecchiano)



 

Cardellino

SER PELLEAS ACCIO E SARA DELLA LAGUNA NELLA SOFFITTA DI ACCIO

L’OTTO DICEMBRE 2019. A RICORDO DEL 9 GENNAIO 2017

CON I CAVALIERI DELLA TAVOLA ROTONDA

 

In questo dicembre, il giorno del compleanno di Accio l’Otto dicembre 2019, a Vecchiano, nella soffitta, del cascinale, salgo dallo studio del primo piano ben poco abitabile - soltanto il piano terra di questa casa della Nada e di Lalo lo è - per un altrettanto cadente per travi per tegole soprastanti sfilza di mura umide custodenti scatole bauli armadi tarlati,… apro una cassa a suo tempo per damigiana di olio lucchese, dove tra i libri lì custoditi risalenti al 1977 e dintorni rivoluzionari, trovo la traduzione in prosa romanzesca de “Le gesta di Re Artù e dei suoi nobili cavalieri", di John Steinbeck.

Molto incuriosita, non conoscevo quest’opera, mi sorprendo che tra scritti di Gilles Deleuze riviste e libri rimandanti al Movimento del 1977 a Bologna, con fatti tragici connessi, Accio avesse custodito un libro uscito nell’ottobre di quell’anno sicuramente alieno da ogni vocazione di sovvertimento comunista dello stato "repressivo" incarnato da PCI e DC.

L’apro, lo sfoglio, capito sulle uniche pagine, le 142 e 143, sottolineate con curiose freccette che rimandano all’episodio con protagonisti Ser Pelleas Viviana del Lago Lady Ettarde. E l’Amore.

Così credo lo scoprisse, allora, Accio, leggendolo, in uno dei suoi esiti. Possibili.

Possibili nel 1977 o anni più tardi: metti tempo e fatti a seguito del 9 gennaio 2017 ?!?

E l’amore che Ser Pelleas avrebbe trovato, che Viviana del Lago avrebbe facilitato, che Lady Ettarde avrebbe disperatamente rimpianto,… poteva riguardare quanto ad Accio era accaduto il 9 gennaio 2017 e mesi seguenti con me che a lui ritorno? variante in calco duemila di melodramma cortesia amore che vince atrocità inganno stoltezza?

Sono stata io Sara una sorta di Viviana del Lago, Sara della Laguna, per il cavaliere artista e utopista mezzo morto dal dolore per il tradimento ricevuto da Lady Ettarde? Che, poi, come nel romanzo tradotto da Steinbeck, Ser Pelleas se lo tiene stretto e lo ama lei riamata per sempre?

La risposta che mi do… è Sì!... Sì!!

Proprio così è andata la nostra vicenda da Tavola Rotonda dove gira gira gira ancora gira il tempo della cortesia del bene dell’amore del destino che ha sospinto Sara, musicista, a tornare all’amore della sua vita nel reale enell’immaginario. E perché accadesse c’era necessità che Lady Ettarde, il 9 gennaio 2017, riducesse in fin di vita il cavaliere Ser Pelleas Accio e che lo scudiero d’esso, la sua ombra ultima, mi cercasse per aiuto estremo, per il “Patto” che ci legava nel pericolo assoluto. (clikka: Sono in pericolo sara. Ho bisogno di te!) (Quando salvai Accio dall morte...)

Mi luccicanno gli occhi andando incontro ad Accio con un anno in più nei riccioli grigi. Cosa hai trovato Cardellino che sei così felicemente turbata?

Ho scoperto che il rivoluzionario nel 1977 scioglieva il cuore sopra l’evento struggente d’amore del cavaliere della tavola Rotonda Ser Pelleas e Viviana del lago con a lato la tremenda Lady Ettarde.

“Quanto l’ho cercato quel libro in questi anni, Sara! Quanto… e tu l’hai ritrovato!!”

“Ovvio, sono Viviana della Laguna che ha salvato Ser Pelleas Accio!

 


Sara della Laguna
severa parla a Lady Attarde

 

 

 

JOHN STEINBECK

LE GESTA DI RE ARTÙ E DEI SUOI NOBILI CAVALIERI

Rizzoli - Ottobre 1977 - pag. 142/143

 

Mentre Viviana del Lago viaggiava nella foresta incontrò un giovane scudiero che stava piangendo, e quando gli domandò quali fossero i suoi dispiaceri, egli le narrò come il proprio diletto padrone fosse stato tradito da una dama e da un cavaliere; ora aveva il cuore infranto e giaceva aspettando a braccia aperte la morte.

“Conducimi dal tuo signore” disse Viviana. “Non morirà d’amore per una donna indegna. Se ella è così spietata, il castigo che le si confà è amare senza essere riamata”.

Lo scudiero si rallegrò e la condusse accanto al letto ove Ser Pelleas giaceva con le gote smunte e accese dalla febbre, e gli occhi fissi; e Viviana si disse che non aveva mai veduto un cavaliere cos’ avvenente.

“Perché si getta sotto i piedi del demonio?” esclamò. E gli mise la mano fresca sulla fronte e sentì il caldo sangue pulsargli nelle tempie. Poi cantò sommessamente per lui e lo calmò, finché le sue ripetute magie gli portarono la pace e l’incanto di un sonno senza sogni. Quindi ella ordinò agli scudieri di sorvegliarlo e di non destarlo prima del suo ritorno. Si affrettò poi a recarsi da Lady Ettarde, ne dominò la volontà, e la condusse al capezzale dell’addormentato Pelleas.

“Come osi causare la morte di un uomo simile?” disse. “Chi credi di essere, per poterti dispensare dalal Cortesia?” Ti punisco con la sofferenza che hai inflitto a un’altra persona. Già senti il mio incantesimo e ami quest’uomo. Lo ami più di ogni altra cosa al mondo. Lo ami. Moriresti per lui, tanto lo ami.

E Ettarde ripeté, dopo di lei: 2lo amo. Oh, Dio! Lo amo! Come posso amare colui che tanto odiavo?”

“È una piccola parte dell’inferno che volevi infliggere agli altri” disse Viviana. “E ora ne vedrai l’altro aspetto”.

Bisbigliò a lungo all’orecchio del cavaliere addormentato, poi lo destò e si scostò per guardare e ascoltare.

Ser Pelleas si guardò attorno selvaggiamente e gli occhi di lui si posarono su Ettarde ed egli si sentì colmare d’odio nei suoi riguardi, e quando la donna tese la mano amorevole si ritrasse disgustato. Disse: “Vattene. Non sopporto di vederti. Sei laida e orribile, lasciami in pace e non farti più vedere da me”.

Ettarde si afflosciò sul pavimento, piangente. Allora Viviana la fece alzare e la condusse fuori della cella, dicendo: “Ora conosci la sofferenza. È quello che lui provava per te”.

“Lo amo” gridò Ettarde.

“Lo amerai sempre, finché vivrai” disse Viviana. “E morirai con il tuo amore respinto, ed è questa una morte arida, che incenerisce. Ora va. Non hai più niente da fare, qui. Va verso la tua morte di cenere”.

 

Viviana tornò poi da Pelleas e disse: 2Alzati e ricomincia a vivere. Troverai la tua vera amata, ed ella troverà te”.

“Ho consumato la mia capacità d’amore” disse lui. “È tutto finito”.

“Niente affatto” disse Viviana del lago. “Prendimi per mano. Ti aiuterò a trovare l’amore”.

“Rimarrai con me finché non l’avrò trovato?” egli domandò.

“Sì” rispose Viviana. “Prometto di restarti accanto finché non avrai trovato l’amore”.

E vissero felici insieme per tutta la vita.

 







 





 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» Accio e Cardellino: 9 gennaio 2017. Romanzo Western del Nulla. Premonizioni che Jesse Accio James ignorò e così Robert Ford poté sparargli a tradimento nella testa riscuotendo la taglia che la Legge Poetica di Pinkerton e Baffetti di Rame imponeva
» Accio e Cardellino: Il rame e le sue trame. Novella della ghisa rossa per il "Romanzo Western del Nulla 9 gennaio 2017". Daniela Cantelli Etta Place
» Accio: Johann Sebastian Bach per i morti della mia stirpe per il 9 gennaio 2017
» Claudio Di Scalzo: Robert Ford sul lettino dello psicoanalista dopo il 9 gennaio 2017 quando uccise a tradimento Jesse Accio James
» Il 9 gennaio 2017 di Robert Ford e Jesse Accio James con l'ulivo di Lalo con parole in ombra prima del BANG finale
» Sara Cardellino: La vicenda d'amore della Ragazza Profumo e dell'Uomo di Ferro. Ad Accio, 2009
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Wild Accio Hickok nella neve e corsaro per Sara Cardellino
» Accio e Cardellino: Voglio un bacio da fumetto! Cento poi mille! 8 dicembre 2019. ABC usato da Accio per personaggi e storie.
» Claudio Di Scalzo: L'agguato a gennaio. Di padre in figlio con tradimento subito. Lalo Accio Tabucchi
» Karoline Knabberchen: Esclusività. Claudio Di Scalzo: Il Cosmonauta Accio - La tekné retorica non è poesia bensì musata cadendo dal nido!
» Claudio Di Scalzo: Romanzo Western del Nulla con prefazione Requiem. Alisdair McIntyre Lalo Karoline Knabberchen Il Pazzo Accio Sara Cardellino
» Accio: Possiamo definirci reciprocamente morti? Wild Bill Hickok e Jack McCall
» Claudio Di Scalzo: Piove sono a Vecchiano. È una pena. Sulla letteratura e la crudeltà nella vena. Accio, Lalo, Tabucchi, Boine, Il Pazzo, London, Hickok, Donna del 9 gennaio 2017, Cardellino…
» Claudio Di Scalzo detto Accio: L'Olandese Volante è morto viva L'Olandese Volante. Ruolo di Sara Esserino/Cardellino
» Di Scalzo: La morte di Wild Accio Hickok (con Sara Agnes Lake) e di Accio Billy the Kid figlio delle stelle il 9 gennaio 2017
» La Stanza detta di Munny per Accio pistolero spietato e per il comunismo inteso in western maniera
» CDS: Buck Eden e Cardellino Trillo di Luna. La scoperta del biglietto "Rapporto umano e di lavoro"
» Claudio Di Scalzo: La Musata. Ovvero l'amore in pubblicità marca Stirner. Con Ornitologia da Banco Action Painting
» Accio: Tempo buttato via con debito da saldare. Dickens e la Grande Speranza. A Sara Cardellino riconoscente.
» Accio e Cardellino: Se tutto rivela il grano dandoti la mano. Campo alla Barra Contea di Clay Missouri - Come volavano gli aquiloni...
» Claudio Di Scalzo: Il Pazzo morente scrive a Neera. Con notizie su Bambinaccio e la poetessa d'Engadina. Partecipazione di Wild Bill Hickok - Tu sei più importante. Post scriptum finale
» Claudio Di Scalzo: “È l’ontologia bellezza” esclama Giuda. Con frammento di Antonio Tabucchi ad Accio sul Tradimento
» Accio e Cardellino sull'argine del Serchio. Pasqua 2018 a Venezia. Con Karoline Knabberchen e il Bambino sulla Sedia. Tomba di Lalo e del Pazzo
» Claudio Di Scalzo: Karoline Knabberchen e i morti traditi. Una profezia. I fatti luttuosi accaduti sull'Olandese Volante il 9 gennaio 2017
» Claudio Di Scalzo: Vangelo di Giuda. Il tradimento nell'Orto degli ulivi elettronici
» Sara Cardellino - Claudio Di Scalzo: Dialogo Stellato a Verona. Difendere gli scritti su Karoline Knabberchen
» A.C.C.I.O. : Il problema dello stile. Con il Gallo Silvestre il Cacciatore Gracco il '68 da ricordare. Azione Comunista Comunitaria Internazionalista Orientata in difesa dei personaggi e generi dell'Olandese Volante
» Sara Cardellino: L'anno di Accio e il PRO BONO MALUM di Ariosto
» Claudio Di Scalzo: Hanno ucciso il mio amico Candido Comunismo. Li ucciderò tutti. Sono Spietato
» Sara Cardellino - Claudio Di Scalzo: Quando salvai Jesse Accio James dalla morte con l'Ave Maria di Schubert il 9 gennaio 2017 di Robert Ford - Un racconto, due lettere, e quattro dipinti per l'otto dicembre 2017
» Claudio Di Scalzo - Sara Cardellino: L'ultima storia con morti e pistole. Jesse James e Robert Ford a Vecchiano - Vicende Lucchesi ed ermeneutica western 1 - 2 con Jesse James e Butch Cassidy e Il Pazzo
» Sara Cardellino: Un film per te Claudio Di Scalzo. L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford. Adatto all'Olandese Volante il 9 gennaio 2017
» Claudio Di Scalzo: Piccolo Accio e Accio Billy (fumetto esistenziale con Aglaia-Cardellino)
» Lapide Claudio Di Scalzo
» Claudio Di Scalzo: Idina Faro al Campo della Barra a Vecchiano - La rondine. Prima viene Amore non libri da stampare.
» Claudio Di Scalzo: Goya orto degli ulivi