Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

Imperia Transmoderna

:: Claudio Di Scalzo - Fabio Nardi: Gli occhi di Boine. Con Ghiandaia
06 Aprile 2014

 CDS: "Boine monologiante sant'Anselmo"  

Imperia-Porto Maurizio Transmoderno

Fine Marzo 2011 con Sara Esserino

 

 

                                               Claudio Di Scalzo

                                               GLI OCCHI DI BOINE

                                                  Spicca nel carminio della fronte

                                                  il pallore della vela sopra  guizzi cenere.

                                                  Sai com’è, visitatore, a marzo la calendula

                                                  accosto alla mia tomba zittisce la ghiandaia. Sì sì sì

                                                  non è come credi la primavera che mena gli esuli

                                                  versi in questo Père Lachaise di Porto Maurizio.

                                                  Hanno strane succursali i cimiteri dei poeti,

                                                  e le stagioni che s’inventarono nei loro libri,

                                                  non lo sapevi?, uno entra in un aforisma, tipo

                                                  l’immobile tomba del nome, e si ritrova a cercare Peguy

                                                  a cui fui devoto tossendo come Karoline Knabberchen,

                                                  la ranocchietta: oh ma se non sai cosa ordisce

                                                  l’obliquo tempo dei marmi di qui con quelli di Villaroel

                                                  dove riposano i morti sulla Marna, e Peguy non riderne

                                                  con pagine dei miei discorsi militari, chissà come l’avrà avute,

                                                  ti lascio al verde ansioso delle colline liguri:

                                                  torno alla mia nuca innocente posata sul gioco

                                                  della fotografia che stai scattando alla croce di spine.

                                                  E possiamo dirci amici. Nell’indugio di due occhi vivi

                                                  due occhi aperti tutti e due sopra gli zigomi che portai

                                                  in questa cittadina di mare dove mi caddero sotto l’increspatura

                                                  fine dell’acqua, rilucendo perle senza guscio. Son cieco qui sotto

                                                  e credo proprio che abbia poca importanza, meglio guardare il cielo

                                                  da un fondale marino, secondo me. Se torni qui però riportameli.

 

 

                                                                          

 

 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» CDS: Boine spasmo agitato e calmo. Poesia mistica e materialista da banco. 17 maggio 2020 103esemo anniversario della morte di Giovanni Boine
» Claudio Di Scalzo: La Tana nell'iceberg di Giovanni Boine. Profezia e Peccato.
» Sara Cardellino: Investi qui le tue risorse. Richiamo a Con gli occhi chiusi di Federigo Tozzi
» Sangue al naso. Karoline Knabberchen e Giovanni Boine e la sonata a Kreutzer di Beethoven
» Bastione Isola dei Morti ovvero la Morte e Giovanni Boine 16
» Claudio Di Scalzo: L'ultimo giorno di vita di Giovanni Boine. Buonanotte babbo...
» Giovanni Boine Muore. Testamento. Reincarnazione-frammento. Karoline Knabberchen
» Il Boine di "Plausi e Botte" nel fortino e i venditori d'auto
» Karoline Knabberchen: La resurrezione di Giovanni Boine - I
» Boine muore in due luoghi 15
» Boine corpo solo - 14
» Morte Fanciullo Boine 13
» Claudio Di Scalzo: Frammenti di critica su Giovanni Boine in progress
» Buxtehude Boine Cristo 11
» Claudio Di Scalzo: La sedia nell'armadio. Giovanni Boine muore, 9
» Giovanni Boine Muore 10
» Boine: I cespugli è bizzarro 8
» Giovanni Boine: Prosa a Maria. VII - a cura di Claudio Di Scalzo
» Giovanni Boine: A tagliare gli ormeggi 6
» Giovanni Boine muore 5 Maggio 1917
» Claudio Di Scalzo: Giovanni Boine muore - "Giornata della virile rovina" - 4 maggio 1917
» Claudio Di Scalzo: Giovanni Boine Muore 3 - "La telefonata" - 3 V 1917
» Claudio Di Scalzo: Giovanni Boine Muore - 2 Maggio 1917
» Claudio Di Scalzo: Sangue stoino cipresso trasmette. Giovanni Boine muore - 1
» Claudio Di Scalzo: Giovanni Boine cerca la sua tomba
» Claudio Di Scalzo: Ottetto del Bambino sulla sedia con Boine
» Giovanni Boine: Bisbiglio e vespero". A cura di Claudio Di Scalzo
» Claudio Di Scalzo: Il sogno di Boine preso per il naso
» Claudio Di Scalzo: Giovanni Boine dalla Nada Pardini
» Claudio Di Scalzo e Fabio Nardi e Sara Esserino a Imperia-Porto Maurizio città di Giovanni Boine
» CDS: la cucina di Giovanni Boine. Post-Libro sul cibo
» Claudio Di Scalzo: Boine muore a maggio
» Claudio Di Scalzo: Boine sotto sale
» Claudio Di Scalzo: Boine Muore io con lui
» Claudio Di Scalzo: i Salmi di Giovanni Boine.
» Claudio Di Scalzo: Giovanni Boine e l'estetica della commemorazione
» Claudio Di Scalzo: Karoline Knabberchen in casa Boine
» Custode di Giovanni Boine - Boine sulla panchina
» Giovanni Boine: Frantumi Nada
» Dino Campana: "Arabesco - Olimpia. A Boine"- Disegno Indagine CDS
» Claudio Di Scalzo: Ritratto di Giovanni Boine 4
» Claudio Di Scalzo: Ritratto di Giovanni Boine 3
» Claudio Di Scalzo: Sui ritratti di Giovanni Boine 1
» Claudio Di Scalzo: Wittgenstein e Boine
» Claudio Di Scalzo: Ritratto di Giovanni Boine 2
» CDS: Ritratto elusivo di tisico. A Giovanni Boine 1
» Claudio Di Scalzo: Boine Linea belga. L'unica a cui io e lui si tenga.