Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

CDS-Nardi Fotografi

:: Claudio Di Scalzo: Scrittore con doppio storto Abele (e Caino) - Nota sulla fotografia
24 Settembre 2014

 

 Doppio con fronte dita d'Abele

 

 

Claudio Di Scalzo

SCRITTORE CON DOPPIO STORTO ABELE
Personaggio con fronte rugosa
(v’appare il segno delle dita d’Abele)
Con dietro vegetazione rigogliosa
Predica poesia e le sue chele.
Porta basette slave
Eppur ha pisane tra le ave.
Questo personaggio ha qualcosa di storto
Pende occhiale naso capello rado
In Val Bregaglia dal prato con orto
Lo guardo una volta e me ne vado.

 

 

Doppio con fronte dita di Caino B/N virato per evidenziare le rughe

 

 

LA STALA BISTRO D'ARTE

Svizzera, Val Bregaglia, Coltura/Stampa
22 settembre 2014 - Foto Bruno Ritter

 

 

 Claudio Di Scalzo

SCRITTORE CON DOPPIO STORTO CAINO
Personaggio con fronte rugosa
(v’appare il segno delle dita di Caino)
Con dietro vegetazione rigogliosa
Predica poesia malvagia fin da bambino
Porta basette slave
Eppur ha pisane tra le ave.
Questo personaggio ha qualcosa di storto
Pende occhiale naso capello rado
In Val Bregaglia dal prato con orto
Lo guardo una volta e me ne vado.

 

 

 

CDS

NOTA SULLA FOTOGRAFIA IN DITTICO (ABELE, CAINO)

La fotografia me l'ha scattata Bruno Ritter il 22 settembre 2014, in val Bregaglia, a Coltura/Stampa, presso "La Stala Bistro d'Arte". Il giorno dopo su questa fotografia ho inventato versi facilmente orecchiabili a partire dalla fronte del personaggio o doppio dello scrittore. Non è la prima volta che uso la mia fronte, in fotografia, come pretesto per una narrazione. Ma stavolta le rughe date dall'età, molto profonde,  e vieppiù profonde se virate in un B/N  più incisivo, il tempo di un click nell'epoca digitale sul programma base Picasa (mentre negli anni settanta/ottanta come Fabio Nardi ci sarebbero volute sedute in camera oscura complesse e carta fotografica adatta), hanno prodotto in me la suggestione che fossero dita e le dita prima di Abele e poi di Caino. Questo espediente narrativo-fotografico rivela che alla mia latitudine imagista, la fotografia, è sempre espediente per una simbologia, un frammento diaristico, una surrealtà umoristico-tragica e così via (clikka: in FOTALE FATALE riflessioni teorico-romanzesche); insomma non ho dimenticato il mestiere del fotografo e il linguaggio si è molto arricchito in astuzie narratologiche. Questo dittico partito blandamente da due canzoncine è molto rivelatore. Direi quasi cuore rivelatore del mio stile a colori e in bianco e nero del rapporto scrittore/personaggio/doppio. E tutto dopo una bella mattinata, in val Bregaglia, con un amico pittore come Bruno Ritter. Che sia dentro la foto che fuori ringrazio di avermi condotto nella sua Svizzera. 

  


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» Accio: Io la fotografia il Cardellino. Superstizione e immaginazione. 8 Marzo 2020
» Accio e Cardellino: Vieni al cinema espressionista con me che fo il muto...
» Fabio Nardi: Feuilleton Palpitante INN EN. La Punta dell'iceberg nel 35 della morte il 20 agosto di Karoline Knabberchen
» CDS: Il dolore gigante del Bambino sulla sedia
» Claudio Di Scalzo: Gauguin e Bernard. La Teoria, la Parola e il Vomito. 9 gennaio 2017 Romanzo Western del Nulla
» Claudio Di Scalzo: È deciso si muore col vestito migliore! Accio e Gauguin e Bernard.
» Di Scalzo/Fabio Nardi: Autoritratto a Carnevale
» Claudio Di Scalzo: Fattori a Livorno
» CDS: Urquhart castle. A Rodina Mac Rury. Web Pésca 1
» Fabio Nardi: Chiesetta in filigrana nel buio si rintana. A Karoline Knabberchen. Cura CDS.
» Accio: Sorge luminosa dal monte fusa fonte. A Sara
» Claudio Di Scalzo: Tre tazze.
» Claudio Di Scalzo: Gagarin e margherite
» Claudio Di Scalzo: "Leggere mi perdura" - Performance di Narrative-Photo anni '70.
» Claudio Di Scalzo: Finestra a giorno sulla notte horror
» Claudio Di Scalzo: Diagonale chiavennasca con ombre sulla frasca
» Claudio Di Scalzo: Erba s'annera cielo spera
» Claudio Di Scalzo: Leggere per me è una messa in scena...
» Claudio Di Scalzo: "Panino con cose bone e iphone"
» Claudio Di Scalzo: Tre foto per Nada e Lalo, I
» Claudio Di Scalzo: Poeta scalzo gufo calzato
» Fabio Nardi: Monza Cupo
» Claudio Di Scalzo: Autoritratto come L'Olandese
» Fabio Nardi: Maestro di equitazione e Karoline Knabberchen 8 Marzo
» Claudio Di Scalzo: Neve a San Cassiano
» Claudio Di Scalzo: Fotocità. Sulla fotografia oggi.
» Claudio Di Scalzo: Notturno a Voga
» Claudio Di Scalzo: La chiesa di Voga
» CDS/NARDI fotografi: Pontile
» DI Scalzo/Nardi: "Corridoio Misterioso con Elefantino"
» Claudio Di Scalzo: Il cancello. Narrative Photo.
» Claudio Di Scalzo: Geometria serale discretamente lunare
» CDS: Impacchettamento agostiniano con mano lamento vano
» Claudio Di Scalzo: Noticina per il multiplo della fotina (scalza)
» Claudio Di Scalzo: La messa sfocata a tropo 1
» CDS: Palmizio + Luna Ovo con sfizio in villa mi rinnovo
» Claudio Di Scalzo: A Maurizio Quadrio
» Claudio Di Scalzo - Fabio Nardi: S'effonde muta l'Olanda tessuta
» Fabio Nardi: Battito parigino
» Karoline Knabberchen - Fabio Nardi: Mela senza bruco
» Fabio Nardi: biografia e fotografia
» Claudio Di Scalzo/Fabio Nardi: Dittico lunare ancora da rivelare
» Claudio Di Scalzo: Con la Coolpix fotografo da Grand Prix 6
» Di Scalzo/Nardi: Cuor marmo - Le Sacré Coeur
» Fabio Nardi: Con la Konica fotografia malinconica 1
» Claudio Di Scalzo/Fabio Nardi: Con la Coolpix 2
» Claudio Di Scalzo/Fabio Nardi: Con la Coolpix fotografo da Grand Prix 3
» Claudio Scalzo: Con la Coolpix fotografo da Grand Prix 5
» Claudio Scalzo/Fabio Nardi: Con la Coolpix fotografo da Grand Prix 4
» Claudio Scalzo/Fabio Nardi: Con la Coolpix fotografo da Grand Prix 1
» Claudio Di Scalzo: Piccola rivoluzione specchiata e da camera. Zio Lenino e Man Ray con erbari e fiori.
» Fabio Nardi - Di Scalzo: Discalzisme Seurat pointillisme di età
» Claudio Di Scalzo - Fabio Nardi: L'Uomo di Munch a Lucca con virgole con punti.
» Claudio Di Scalzo: Come pratico la fotografia