Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

SONORITÀ

:: Sara Capei Corti: Quintetto di Brahms in Si minore op 115. Maggio 2012
21 Gennaio 2023


Sara Capei corti Occhi grandi gabbietta stretta
Olio su tela 20 x 30
cds




Sara Capei Corti

QUINTETTO DI BRAHMS IN SI MINORE OP 115

MAGGIO 2012

 

Da lontano; in muta risposta a quanto sapevo scrivevi dipingevi fotografavi per me; facendomene conoscere malinconia struggente ancora amandomi; e ancora, crudelmente, da Accio Heathcliff, ferivi asserendo d’avermi dimenticata; anche se mai giungesti a evocare altra donna perché sapevo non c’era, non poteva esserci; scrissi di musica in “partiture” parole forse poesia. Le ho custodite; puoi leggerle ascoltarle oggi assieme a me: tornata da te. (Settembre 2017)

 

QUINTETTO IN SI MINORE OP. 115 PER CLARINETTO E ARCHI DI JOHANNES BRAHMS



 Quintetto in Si Minore Brahms: Allegro


 

Opera perfetta per equilibrio tra clarinetto e archi. Seppi ascoltandola ch’era per me specchio della verità impossibile da nascondere: ancora ti amavo Claudio. Eppure ero sposata a un altro uomo. Strazio. Nel Quintetto in Sì Minore op. 115 di Brahms riconobbi il mio esistere, come fosse un parente che parlando rivelasse com’ero con me stessa.

 


Quintetto si Si Minore di Brahms: Andante


 

Il delicatissimo ondeggiante inizio ALLEGRO in 6/8 mi ri-suscitò al mondo che avemmo assieme nella gioia custodente limite delle contrade pisane tono allusivo delle gondole svoltanti canali. Il secondo movimento ADAGIO mi cullò nella infinita liricità. Il canto del clarinetto si svolse per me in volute colme di poesia. Si può sillabare il saltellare dei canarini in gabbia che vedono l’alba dietro tenda di crinolina? Se sì, come quello tra loro che piume niuna muove, persi nell’ascolto la possibilità di dare nome a ogni illusione di volo. Come avevo potuto rinchiudermi tra sbarre?

Iniziai a piangere. Il giorno sembrò non potermi nutrire più. La mia viltà si mosse come pesciolini voraci sul fondo del residuo coraggio di vivere: la riconobbi: lucida, come paventando un rischio, dal quale non mi sarei ripresa, spensi l’ascolto. Mentre sopraggiungeva l’ANDANTINO. Sapevo che nel FINALE in forma di variazioni, “CON MOTO”, gli strumenti del Quintetto si sarebbero alternati con squisita grazia. Avrei ricordato la mano che cercava la tua: sulla banchina veneziana, in stazione, la prima volta a passeggio verso San Marco.

Cinque dita verso le tue: mio vagheggiato sublime tuo prosaico: scherzoso: irriverente dialogare: “Con tutto lo zucchero che c’è incontrandoci è d’obbligo raggiungere una gelateria: ci sono gelaterie bòne ‘ome a Pisa, a Venezia, eh, Sara?”

Accio Accio… quando sei sul punto di rivelare tenero coinvolgimento devi mostrarti zingaro impudente: quel giorno come il clarinetto verso la viola, prima di darmi primo bacio, aggiungesti: “Sentiamo lo zucchero su queste labbra, intanto”. Come faccio a scordati? Come?


 

 

SARA CAPELLI CORTI PER CLAUDIO DETTO ACCIO

 SEPARAZIONE NOVEMBRE 2011
 

“Mi sono tagliata i capelli tanto corti da somigliare alla monaca penitente che divento tu assente. Quest’ultimo gioco in rima ti faccia sapere, Claudio, che la mia sofferenza è pari alla tua. Ma ho compiuto l’unica scelta impostami!!! dal tuo comportamento immorale in materia vita arti. Ora cappuccio sulla testa sulla parola verso te. Resti soltanto la musica quando dovrò suonarla. Qualche foto ove febbre scuoto. Se ciò ti raggiungerà non dipende da me. O forse sì!”. (Dicembre 2011)


 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» Sara Aglaia 2012: Prima di suonare Carnaval di Schumann ricordo me-Pierrot nel 2009.
» Primavera di novembre a Villa malcontenta Sara Capei Corti s’inventa. 2012.
» Accio: Sara Capei Corti nel peccato ganza alla von Stuck Franz
» Sara Capei Corti: Lavana nella chiesa ortodossa. Sogno. Ad Accio che risponde. Febbraio 2013
» Sara Capei Corti: Nel tempo della mia caduta interpretando Carlo De Pirro. Ad Accio nel maggio 2012
» Accio: Sara Capei Corti improvviso mano sul viso. Otto Fotografie in parola musicate. 2012
» Accio: Sara Capei Corti Cinemascope per ogni dove. 2012
» Sara Cardellino: Io Sara sia per te, nel numero tre, come il Trio Cortot Thibaud Casals.
» Accio: Sara Capei Corti con il Pipistrello di Strauss. 2013
» Accio: Sara Capei Corti notturno col lupetto a sé stretto fino al diurno 21 febbraio
» Accio: Sara Capei Corti febbricitante con Luigi Nono suono. 2012
» Accio: Dissonanza Tonale Danza con Berg. A Sara Capei Corti, 2012
» Accio: Brahms per Sara Capei Corti nell'agosto pisano 2012
» Accio per Sara Capei Corti: La grafica come va? Con la partecipazione di Seurat. Febbraio 2012.
» Accio: Sara Capei Corti versi corti ricordi storti musicati lunghi
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Melancholy of Sara Short Hair. 2012
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Incontrare Sara Esserino (maggio 2009) che poi diventa Sara Capei Corti (dicembre 2011) rivela il perduto mio felice destino i futuri giorni storti
» Accio: 6 apparizioni per Sara Capei Corti (2011-2012) ovvero surrealismo rapido su ragioni e torti.
» Claudio Di Scalzo detto Accio: La fotografia i personaggi: Sara Cardellino Capei Corti Murray. Il marxismo il web.
» Accio: Sara Capei Corti versi cortissimi parentesi lunga lunghissima. Dittico.
» Accio e Sara: Tu mi cuoci. 2009. Foto Facile Fo.Fa. Richiamo ai tre periodi del legame: Sara Esserino, Sara Capei Corti, Sara Cardellino.
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Sara Capei Corti col rampicante Fagiolo Egizio - 8 Marzo 2012
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Nasturzio nel compleanno bel cantuccio. A Sara Capei Corti... Erbario Pisano
» Sara Capei Corti. Due musei, uno a Lucca uno a Pisa, due specchi, un basco. 2012.
» Sara Capei Corti: 4 volte peperoncina per 4 stagioni piccanti in salsa fumantina. 2011/2017.
» Accio: Sara Capei Corti versi cortissimi. In foto in pittura separazione dura. 2011. 1
» Sara Capei Corti: Due lettere semplici con Destino Respiro Cuore. Ad Accio dicembre 2011
» Sara Capei Corti per Claudio detto Accio. Ricordi con lame 2011
» Accio: Due frammenti in prosa nati con foto disegnati. A Sara Capei Corti dicembre 2011.
» Accio e Sara: Capei Corti e lacrime asciugate col phon. Dicembre 2011
» Accio: Tritone e Pesciolina dorata. A Sara Capei Corti. Dicembre 2012
» Accio: 5 risatine fra alpine brine. A Sara Capei Corti
» Accio: Abbraccio immaginato nella sera alpina a Sara Capei Corti
» Sara Capei Corti giapponese di Venezia
» Accio: 4 Grandi Alberi per Sara Capei Corti - 4
» Accio: 4 Grandi Alberi per Sara Capei Corti - 3
» Accio: 4 Grandi Alberi per Sara Capei Corti - 2
» Accio: 4 Grandi Alberi per Sara Capei Corti - 1
» Accio: Sara Capei Corti ermetica
» Accio: Il vestito rosso di Sara Capei Corti. Aprile 2012
» Accio: Pasqua con mano grigia occhi grigi. Sara Capei Corti 2012
» Accio: Bacio Stella Polare a Sara Capei Corti - San Valentino 2012
» Accio: Sara Capei Corti in radura. Ottobre 2012
» Accio: Sara Capei Corti col guanto nero. Tavola Tellus 2012
» Accio: Nudo timbrato di Sara Capei Corti modella
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Gabriele Münter e Sara Capei Corti. 2012
» Accio: Quanto punge. A Sara Capei Corti 14 II 2012
» Accio: Due baci immaginati a Sara Capei Corti (Finisterre - Autunno Tuttu Munno)
» Accio: Sara Capei Corti nel plenilunio veneziano
» Accio: A Sara Capei Corti. Volto Pittascolto 2
» Accio: A Sara Capei Corti. Volto Pittascolto 1