Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

Sara capei corti XI 2011

:: Sara capelli corti. Due musei, uno a Lucca uno a Pisa, due specchi, un basco. 2012.
31 Marzo 2022


Sara capelli corti nel Museo Nazionale di Palazzo Mansi a Lucca - Autoscatto - Marzo 2012





SARA CAPELLI CORTI. DUE MUSEI, UNO A LUCCA UNO A PISA, DUE SPECCHI, UN BASCO.
DIARIO 2012.




Sara capelli corti nel Museo Nazionale a Pisa - 2012 - Autoscatto


 

Nel marzo 2012 sono stata impegnata nella Sonata per flauto e pianoforte FP164 di Poulenc - adatta al mio ruolo penitenziale da incongrua “priora” nel convento del ricordo - che ha parentela con “I dialoghi delle carmelitane”, nella chiesa, sconsacrata adibita a concerti, di Santi Giovanni e Reparata in Lucca. Con il pianista *** . L’unico della cerchia a pensare avendomelo pure detto che sbagliavo: che l’uomo adatto a me eri tu. Dunque portato a capire in quale stato d’animo suonavo cosa provavo. Ha raddoppiato, da amico, le tenerezze verso me. Ho pensato maliziosamente che pure lui fosse innamorato di Accio.

Giungere per due giorni nelle citta dove transiti come tra due poli mi scuote in agitazione fortissima. Passeggio a capo scoperto. Coi capelli corti cortissimi. Decido d'indossare il basco rosso che mi regalasti. Spero e temo di incontrarti ad ogni angolo. Allora mi nascondo in due musei. A Pisa nel Museo di Palazzo Reale in Piazza Carrara; il secondo, a Lucca, nel Museo Nazionale di Palazzo Mansi che riunisce libri arredamenti dipinti cinquecenteschi e del barocco europeo e mediceo e del settecento. Qui venimmo assieme. A scattarti foto al volto sereno fui io. Per me non volli foto o se le facesti t'imposi di cancellarle. Stavolta fotografo il mio, di viso. Con autoscatto.

Prima fotografia a Lucca, Palazzo Mansi, davanti allo specchio che deforma rendendo metamorfosi lo stato mio d’animo informe unendolo al dipinto braccia tese indistinto: la conservo nel colore; nella seconda, nel Museo Nazionale, a Pisa la sabbia che m’invade i lineamenti la viro nel bianco/nero; dietro le spalle appare un torso d'uomo smarginato da residua luce.

Queste due fotografie dicono tutto più di questo framemnto di Diario che non ti spedirò: quanto conta, con esse, è la firma: cioè la testa capelli corti penitenziali: con basco rosso. Qualcosa di ardente c’è. Tu mi avresti detto: “’Mi garbi anco ‘osì Sara ti si vede ir viso bello che sembra disegnato da Raffaello. Col basco sembri una partigiana”.

La custode vedendomi piangere nel Museo lucchese s’è avvicinata chiedendomi se avevo bisogno d’aiuto. “La ringrazio, un momento di commozione, sono venuta qui anni fa, lo specchio allora ci vide assieme: oggi mi rimanda sabbia e basta”.

Mi posa leggermente i palmi sulla spalla allontanandosi: ha capito che vivevo il ricordo d’un grande amore. L’unico. E l’avevo perso fuggendone. Oh se brucia la sabbia negli occhi!

 

NOTICINA
 

“Mi sono tagliata i capelli tanto corti da somigliare alla monaca penitente che divento tu assente. Quest’ultimo gioco in rima ti faccia sapere, Claudio, che la mia sofferenza è pari alla tua. Ma ho compiuto l’unica scelta impostami!!! dal tuo comportamento immorale in materia vita arti. Ora cappuccio sulla testa sulla parola verso te. Resti soltanto la musica quando dovrò suonarla. Qualche foto ove febbre scuoto. Se ciò ti raggiungerà non dipende da me. O forse sì!”. (Sara, Dicembre 2011)


 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» Primavera di novembre a Villa malcontenta Sara Capei Corti s’inventa. 2012.
» Accio: Sara Capei Corti nel peccato ganza alla von Stuck Franz
» Sara Capei Corti: Lavana nella chiesa ortodossa. Sogno. Ad Accio che risponde. Febbraio 2013
» Sara Capei Corti: Nel tempo della mia caduta interpretando Carlo De Pirro. Ad Accio nel maggio 2012
» Accio: Sara Capei Corti improvviso mano sul viso. Otto Fotografie in parola musicate. 2012
» Accio: Sara Capei Corti Cinemascope per ogni dove. 2012
» Sara Cardellino: Io Sara sia per te, nel numero tre, come il Trio Cortot Thibaud Casals.
» Accio: Sara Capei Corti con il Pipistrello di Strauss. 2013
» Accio: Sara Capei Corti notturno col lupetto a sé stretto fino al diurno 21 febbraio
» Accio: Sara Capei Corti febbricitante con Luigi Nono suono. 2012
» Accio: Dissonanza Tonale Danza con Berg. A Sara Capei Corti, 2012
» Accio: Brahms per Sara Capei Corti nell'agosto pisano 2012
» Accio per Sara Capei Corti: La grafica come va? Con la partecipazione di Seurat. Febbraio 2012.
» Accio: Sara Capei Corti versi corti ricordi storti musicati lunghi
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Melancholy of Sara Short Hair. 2012
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Incontrare Sara Esserino (maggio 2009) che poi diventa Sara Capei Corti (dicembre 2011) rivela il perduto mio felice destino i futuri giorni storti
» Accio: 6 apparizioni per Sara Capei Corti (2011-2012) ovvero surrealismo rapido su ragioni e torti.
» Claudio Di Scalzo detto Accio: La fotografia i personaggi: Sara Cardellino Capelli Corti Murray. Il marxismo il web.
» Accio: Sara capelli corti versi cortissimi parentesi lunga lunghissima. Dittico.
» Accio e Sara: Tu mi cuoci. 2009. Foto Facile Fo.Fa. Richiamo ai tre periodi del legame: Sara Esserino, Sara Capelli Corti, Sara Cardellino.
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Sara Capelli corti col rampicante Fagiolo Egizio - 8 Marzo 2012
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Nasturzio nel compleanno bel cantuccio. A Sara Capelli Corti... Erbario Pisano
» Sara capelli corti: 4 volte peperoncina per 4 stagioni piccanti in salsa fumantina. 2011/2017.
» Accio: Sara capelli corti versi cortissimi. In foto in pittura separazione dura. 2011. 1
» Sara capelli corti: Due lettere semplici con Destino Respiro Cuore. Ad Accio dicembre 2011
» Sara Capelli Corti per Claudio detto Accio. Ricordi con lame 2011
» Accio: Due frammenti in prosa nati con foto disegnati. A Sara coi capelli corti dicembre 2011.
» Accio e Sara: Capelli corti e lacrime asciugate col phon. Dicembre 2011
» Sara Capei corti in radura