Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

K. Knabberchen prose

:: Karoline Knabberchen: Velazquez verso Mozart. A cura Claudio Di Scalzo
29 Maggio 2014

                                           

 

 

Karoline Knabberchen

VELAZQUEZ S'IMPASTA NEL COLORE DI MOZART

(a cura di Claudio Di Scalzo)

      

                                                         "mi piace alla follia/tutto ciò dove il suono si mescola alla luce"
                                                          (et j'aime à la fureur/les choses où le son se mêle à la lumière)
                                                          Les bijoux, Baudelaire

Questi versi mi son venuti in mente quando oggi mi sono imbattuta nella stampa di un particolare de “Il trionfo di Bacco” di Velazquez. L’immagine ingrandita è quella dell’ubriaco col cappello che guarda dritto verso lo spettatore. L’ho comprata nel mercatino di Utrillo - lo battezzasti così per far colpo su di me la prima volta, come se non sapessi che Utrillo se ne fregava delle riproduzioni e degli originali del barocco spagnolo! - quello settimanale ai piedi di Montmartre: stampe, fumetti, libri usati, riviste d'arte dove andiamo quando ti degni di raggiungermi.

I colori densi, stesi a pennellate importanti, in questa stampa si scorgono benissimo.

Il dipinto che so esposto al Prado non attirò la mia attenzione quando vi capitai e certo mi piacerebbe tornarci a vederlo, con te, dopo questo incontro di carta.

Già ti sento ronzarmi nelle orecchie ‘Ranocchietta, ma che c’entra il suono qui? che t’ha richiamato alla mente Baudelaire?’. Ebbene mio caro, ti rispondo subito: in questo quadro Velazquez abbandona i colori più terrosi e crea il suo segno. Vedi dunque la luce come danza in questa strana arcadia naturalistica?

 

 

Tanto da sentire il suono fragoroso delle risate tra gli inciampi linguistici de “los borrachos”- gli ubriaconi-. Il viso ingrandito, di cui voglio farti dono appena sarai qui, ha poi tutta una sua sinfonia luminosa: un dente è creato da un’unica densa pennellata di bianco. Come un archetto che senza staccarsi del violino ricavi una sfumatura indefinita di note, eppure l’orecchio ne percepisce perfettamente ritmo e misura. E armonia d’equilibri.

Ricordo un altro particolare d’un suo quadro (ahimè non ricordo più quale, né dove lo vidi): un calice di vetro, dove la trasparenza era creata dall’opacità del colore! E lì pure, densa materia bianca animava la limpidezza di gocce d’acqua sulla superficie.

Questo crear rarefazione partendo dall’impasto e dalla corposità mi colpisce l’occhio, così come la sinfonia mozartiana n. 41 in Do maggiore K 551, la “Jupiter” per intenderci, fa con il mio orecchio. Anche lì la materia divina si dipana e risolve partendo da un attacco deciso come una sferza.

Pare a me, pure noi nostro malgrado siamo parte di questo percorso di espansione. Ogni abbraccio che è stretta dilata il respiro, fino al bacio dove ancora s’addensa corpo per poi fremere in petto.

Nella luce inconsistente della stanza, quest’estate, girandoti insonne nella notte tra le lenzuola mi vedesti addormentata e così poi la mattina mi dicesti: "La mia mano calda sul tuo pube giaceva immobile nel primo dormiveglia. Ogni tanto qualche carezza più profonda irrigidiva i tuoi capezzoli, punte di spilli che conficcavo sulla lingua, e rigiravo piano tra piccoli gemiti." Abbiamo trasformato luce in suono. E spirito dormiente in tessuto animato. E poi tutto s’è fatto suo contrario. Se ami nel sublime, questo accade. Amore è quello che muoveva la mano di Mozart e quella di Velazquez.

Ebbene sì, ti sto dicendo che facciamo arte, quando facciamo l'amore. Ti sorprende?

Non credo, ma so che ti piacerebbe mostrarti a me ora con una faccia stupita, occhio semichiuso e perplesso.. per dispetto!

Fabio caro, ti saluto da un Parigi intirizzita. Ma stasera uscirò, le strade innevate sono comunque in festa, come si addice al carattere di questa città. Tua Karoline

 

 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» Karoline Knabberchen: Sacro Santità Anarchia. Communio Sanctorum 1-2. 1983 cascinale vecchianese. Notte 11-12 Marzo 2020
» Fabio Nardi: Feuilleton Palpitante INN EN. La Punta dell'iceberg nel 35 della morte il 20 agosto di Karoline Knabberchen
» Accio e Sara Cardellino: Amanti in cartapesta nel bacio che resta dell'otto dicembre che verso nuovo anno s'appresta (a Karoline al Cardellino) - Raccontando a Sara Cardellino la notte dell’otto dicembre 2018 la mia amicizia con Il Pazzo
» Karoline Knabberchen e Fabio Nardi: Vetri Danesi 1984-2014. Parca danese che smarca. Terza Parte. Cura Claudio Di Scalzo
» Fabio Nardi: Le Tre Kappa: Kierkegaard Karoline Knabberchen. Con una lettera e dialogo di Sara Cardellino - Tre foglie per pagina con Gabriel Marcel. Con manoscritti di KK
» Karoline Knabberchen e Fabio Nardi: Vetri Danesi 1984-2014. Parenti allo Stetens Museum for Kunst. Seconda Parte. Cura Claudio Di Scalzo
» Accio e Sara Cardellino: Se la poesia che scrivesti non la leggi più… disegnamela…” Tavole per Karoline Knabberchen e foto ad Amsterdam
» Karoline Knabberchen e Fabio Nardi: Vetri Danesi 1984-2014. Geografia Generale. Prima Parte Cura Claudio Di Scalzo
» Claudio Di Scalzo: Ornitologia Vecchianese da banco per Karoline Knabberchen. Mitologia della Ranocchia d'Engadina. 1
» Lettere di Karoline Knabberchen e Fabio Nardi. Con fotografie. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Amore mio immenso. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Telegramma assoluto sotto la doccia ove amore sgoccia. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Ogni spazio dove oso amarti. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Sette Telegrammi come bianchi stesi panni. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Tre volte tre io e te. A Fabio Nardi (Cura scritti CDS)
» Karoline Knabberchen: Con Coleridge Baudelaire Bruegel il Vecchio al Kunsthistorisches Museum di Vienna. Cura CDS
» Karoline Knabberchen: Egon Schiele mi ricorda il tuo corpo d'amante. Cura CDS
» A.C.C.I.O. : Il problema dello stile. Con il Gallo Silvestre il Cacciatore Gracco il '68 da ricordare. Azione Comunista Comunitaria Internazionalista Orientata in difesa dei personaggi e generi dell'Olandese Volante
» Claudio Di Scalzo: Il Povero Scrittore di paese con Kafka e i Preludi di Chopin n. 23 e n. 24 - Di chi è la colpa?
» Claudio Di Scalzo: Il Libro Perduto di Karoline Knabberchen - Aperto l'Otto dicembre 2017 con Sara Cardellino
» Fabio Nardi: Notte Oscura in Luce di Karoline Knabberchen alle Lofoten. Ti Amo e sarà per sempre! - La Rivelazione del Male - I giorni della caccia al Falco - Bruckner con Dahl e il cagnolino di Ilaria del Carretto per KK alle Lofoten
» Quattro vetrate per Karoline Knabberchen. Per il suo Mistero - A Pura da Arturo Benedetti Michelangeli con Karoline Knabberchen il 12 giugno 2017: un Requiem
» Karoline Knabberchen a Fabio Nardi stando a Monza in S. Pietro Martire - 1 - Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Frammenti pagani. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Nell'onda con Canetti. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Bambina sul pontile. Fiaba per Fabio Nardi. A cura di Claudio Di Scalzo
» Fabio Nardi: Mario Rapisardi per Karoline Knabberchen ammalata. Pro Bono infinito.
» Fabio Nardi: Chiesetta in filigrana nel buio si rintana. A Karoline Knabberchen. Cura CDS.
» Karoline Knabberchen: ABC confitto dopo averlo scritto. A Fabio Nardi. Cura di Claudio Di Scalzo
» Fabio Nardi: Optical Art per Karoline Knabberchen
» Karoline Knabberchen - Fabio Nardi: Barchetta e Poesia-Fumetto con Audax
» Karoline Knabberchen: Penultimo gradino I - a cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Penultimo gradino II - a cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: La mia poesia è un elefante. A cura di Claudio Di Scalzo
» Fabio Nardi: Antonino Anile per Karoline Knabberchen ammalata. Cura CDS
» Fabio Nardi: Olindo Guerrini per Karoline Knabberchen ammalata. Cura CDS
» Fabio Nardi: Giovanni Prati per Karoline Knabberchen ammalata. Cura CDS
» Karoline Knabberchen: Le tre dita di Modì ovvero sognino parigino col ditino. Divertimento estetico engadinese a cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Merla con bacca per il merlo. Al merlo Fabio Nardi
» Karoline Knabberchen: Capodanno a Raqqa. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Per data di compleanno, 8 XII 1952, di Fabio Nardi. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Aforie pittoriche 6 - a cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen in Liverpool Street a Londra. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Aforie pittoriche 5 - a cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Aforie pittoriche 4 - a cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Aforie pittoriche 3 - a cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Aforie pittoriche 2 - a cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Aforie pittoriche 1 - a cura di Claudio Di Scalzo
» Claudio Di Scalzo: Grecia perpetua in KK. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: DINO mio poeta primo. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Hanna Reitsch. Aviatrici III - Prose curate da Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Jacqueline Cochran. Aviatrici II - Prose curate da Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Lidija. Il giglio bianco di Stalingrado. Aviatrici I - Prose curate da Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Il Lucarino di Giovanni Boine (1979). Dedicato ai compagni conosciuti a Pisa finiti nei carceri speciali per detenuti politici. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Bagliori primi nel bosco IV - Bastione di San Colombano in Lucca - Cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Moschettieri. Bagliori primi nel bosco V - Cura CDS e Fabio Nardi
» Karoline Knabberchen: Bagliori Primi nel bosco II - Cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Bagliori primi nel bosco III - Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Bagliori primi nel bosco I - Cura di Claudio Di Scalzo
» Trakl: An Novalis. Karoline Knabberchen Traduce. Dipinto di CDS
» Claudio Di Scalzo: Pensiero-inventario di Karoline Knabberchen
» Karoline Knabberchen: Confession d'un post-moderne du siècle. Afred de Musset e George Sand a Venezia. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Interrogativi come branchie di tritone... A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Bacio con Arlecchino. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen - Fabio Nardi: La montagna ricordata ascoltando Saint-Saëns. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Rosina Storchio scrive a Toscanini. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Lettera al compagno Nardinskij - Al mio fidanzato rivoluzionario, 1979 - Cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Telemann sul fiume Elba, e io a Venezia. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Marcel Duchamp e la Fisica da viaggio. (Manualistica della Ranocchia elvetica)
» Karoline Knabberchen: Ginnastica poetica. Cura Claudio Di Scalzo
» Fabio Nardi: Il violoncello di Fournier a notte. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Don Juan sui lungarni pisani. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Egeo con Satie per fondale. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Rachmaninov sa della mia lettera per te. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Il pastrano di Puccini. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Magia valoriale della Parola. Su Florenskij
» Karoline Knabberchen: Simone de Beauvoir. No se nace mujer
» Karoline Knabberchen: l'abbecedario cattolico di Padre Brown. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: L’Oro della Poesia cercato con Spider-man. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Nautilus. Cura Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen. Il mio nome è scritto sull'acqua come quello di Keats. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: L'Assunta del Tiziano a Venezia. A cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen - Fabio Nardi: Biglietti postali frementi ali
» Karoline Knabberchen: L'icona della cristianità orientale. Cura di Claudio Di Scalzo