:: Claudio Di Scalzo: Erba s'annera cielo spera

 

 

Claudio Di Scalzo

"ERBA S'ANNERA CIELO SPERA"

1972 - Nikon F2

"La fotografia di paesaggio è una perdita in forsennato ritorno. Non c'è verso di darle finale in qualche storia dell'umano racconto che inviti verso l'orizzonte delle cose perdute. Il cielo, l'orizzonte, le nuvole chiare, la terra scura… ritornano inesorabilmente a confermare che la vita del paesaggio vive per assenza. Inesorabilmente col peso di nuvole ed erba in dialettica smagata a volte angosciata. Anche per la rima.

 La fotografia di paesaggio, la mia fotografia di paesaggio, riflette un regesto del perduto… e di chi ha avuto ha avuto chi ha dato ha dato. Eccitazione e indagine. Senza soluzione.

(Claudio Di Scalzo, 1972, per la mostra “che m'aggio a fa de stò paesaggio o mamà" - Galleria Nadar Pisa. 1972, settembre.