Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

Fantasiario

:: Claudio Di Scalzo: Fantasiario Transmoderno Diario - III
31 Gennaio 2013

 
IN METAMORFOSISCOPE DI CORSARA SUL'OLANDESE VOLANTE  - Foto CDS 
 



Claudio Di Scalzo ovvero L'Olandese
 
FANTASIARIO NELL'EPOCA DEL DIARIO TRANSMODERNO
 
III
 
In materia d’immagine scritturata non c’è statuto (se non perduto + muto + senza aiuto!) del soggetto corsaro fuori dalla pratica dello sposalizio di soggetto teorizzante con l’oggetto semper amante.

Matrimonio sacramento e suo tradimento oltre ogni mercimonio. Alla coriandolata soggettuale imposta  dal web e dai network… L’Olandese Volante oppone la sua microbica lotta eterogenea nei diversi sistemi di rappresentazione a noi non adatti: dal “ciao come stai? a Cesena nevica!” fino allo scrittoio demente di mandarini trapiantati eunuchi sui siti d’appartenenza, alla poesia che del processo verbale ambisce all’incaglio perché pendaglio dell’autorità vassallatica in raglio spagnola.
   
Compagni d’avventura, corsari e bucanieri impiegati della cultura pura fino a ieri! L’immagine scritturata sta collegata volente o nolente in una circolazione vivente anche umoristicamente anche tragicamente anche marcita dal Niente… ordunque in questa sua autonomia-web si crea un sistema infinito, un oceano infinito, dove noi solchiamo, microbicamente, di analogia in analogia per ogni accostamento metaforico simbolico allegorico rico rico tanto Ricco. La rotta, senza che noi se ne veda il disegno, non potrà mai raccontare alcuna identità ontologica tanto l’è perduta e saperlo m’aiuta; epperò l’ambiguità d’avere un disegno creativo costruirà post dopo post lost dopo lost la stampa manieristica (casomai volessimo portarla su carta stampata) dell’artefatto con misfatto per sensi e tatto.
 
Rinunciando (non possiamo altrimenti far) a ogni rappresentazione ontologica i soggetti smaniosi corsari produrranno icone come sabbia nella clessidra del vetro tablet smartphone e in “cosa” ne seguirà.
 
Chiamo, anzi nomino ciò, RITO per MITO per L’INFRADITO ancora una volta ROMANTICHITO.
 
Questo Rito può esser vissuto in due maniere o Metamorficamente o in Trans-substantia.

Transubstantianamente – Io, L’Olandese e la Corsara della Metamorfosi, siamo i due modelli. Entrambi pratichiamo ogni metamorfosi e ogni trans-substantia. Questo è il nostro TRANSMODERNO. Nello spazio del web immenso, sul veliero L’Olandese Volante, le nostre vele-mappe-corpi appaiono immaginariamente scritturate: concreti e dissolti, permeati e rimalnati. Se variamo la “forma” siamo in metamorfosi se la forma rimane la stessa e variamo la “sostanza” siamo in trans-substantia. E questo vale per i generi e i personaggi proposti.

 
Marinai e ufficiali dell’Olandese Volante questa è la consegna. Ognuno se la gratti come vuole! Se la adatti!
 
 
FINE TERZA PARTE - continua


 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI