Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

Arte Transmoderna

:: Claudio Di Scalzo: Mardisca in tua vista
01 Ottobre 2014

 
 
 
 

MARDISCA IN TUA VISTA

Disegnato Dattiloscritto Iato invitto
 

 

"Mi sento tragica oggi, perché tu mi accarezzi e mi guardi, hai visto il rigagnolo di sangue uscire dal vestitino e lo vuoi: E mi scrivi che ingoi il coltello del tuo disincanto come pane lievitato... e allora che il tuo tragico incontri il mio nella ferita, nella fame... avverrà perché tu hai già scritto la parola fine a tutto quello che potrebbe essere, e questo non lo posso accettare nell’oggi, bensì come ancella nel campo degli Achei”

 

NOTA
 
Mardisca appare in uno iato tra la scrittura dattiloscritta - frammento o diario che sia - e disegno e sta proprio tra le due vocali nella parola che non forma dittongo: Poeta. Mardisca si pronuncia con due emissioni di fiato, nero e folle. La scissione di Mardisca, nel suo iato, è parola che non si elide nei periodi che verranno. Uno di seguito all’altro. In un tempo elastico per sua cronologia di vissuto.

 

 

Mardisca è iato, interruzione, per poi riprendere il filo del discorso di guerra e amoroso. Mardisca medica se stessa, in uno iato, che è anche cavità sul Web.  Mardisca è una novità nel nome e nella presenza che prima, semplicemente, non c’era. CDS -  (26 giugno 2011)
   

TRE ANNI DOPO

L'Olandese Volante ri-pubblica, ripubblicherà  episodi dell'avventura di MARDISCA. Semplicemente perché questo personaggio è originale e linguisticamente di una grande forza visuale. 

 

 

 

 

 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI