:: Claudio Di Scalzo: Il cappello di Beuys sulla cartolina

 

 

 

Il cappello di Beuys sulla cartolina

L’artista tedesco era un uomo generoso e mosso da grande curiosità verso le forme di comunicazione comunistiche come la Mail Art. Così per un certo periodo rispose alle cartoline che riceveva con disegnini e altri divertissement. Anch’io ne posseggo uno su cartolina. Negli anni Settanta avevo fondato una curiosa FABBRICA DEGLI OGGETTI UTILI che spediva cartoline d’artista e oggetti bizzarri nel mondo. L’attività durò poco. Sul weblog TELLUSFOGLIO ne ho raccontato alcune vicende.

Beuys mi spedì questo biglietto (che riproduco) in risposta ad una mia cartolina. E sicuramente di questi disegnini ce ne sono centinaia in giro. La sua era una cortesia tutta concettuale e molto tedesca nei modi.

Ho immaginato che questo sia stato un viaggio particolare: quello della firma di Beuys sotto il suo cappello o viceversa.  (Claudio Di Scalzo: dall’Archivio della F.O.U.)