Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

Karoline Knabberchen

:: Karoline Knabberchen: Quaderno del mite inverno V
18 Settembre 2016

 

CDS: "Esistenzialista Karoline Cubofuturista" - 17 settembre 2016 - 

matita  a cera e acrilico

 

 

Karoline Knabberchen

QUADERNO DEL MITE INVERNO

(20 agosto 1984 – 20 agosto 2016)

(a cura di Fabio Nardi)

 

 

V

DIARIO PRIMO BASILARE FRAMMENTO DEL 1984

(dedica a quello di Kierkegaard del 1844)

Per me il Diario di Kierkegaard del 1844, Fabio, è come un vento giornaliero che indica l’eternità. Se ho il petto sudato me lo asciuga denudandomi ai suoi refoli scossa nel gracile volteggiare della stagione che mi spetta.  In queste pagine le sue riflessioni sulla necessità di conoscere la propria esistenza: prima di filosofare ma penso proprio anche prima di scrivere letteratura o fotografare. Mi intendi amore mio?

Oscurità e ovvietà si mischiano in ogni estetica se l’autore parte da qualche formula generale. Finisce per imbrogliare l’altro, gli altri, se stesso-stessa. Vita interiore e conoscenza di se stessi non può essere affidata a qualche categoria: s’abbraccia così la sabbia con un’esultanza da confortevole esilio. Nessuna lacrima poi versata ridarà forma a quanto confessato e scelto in questa condizione. Libri e arti diventano schiuma inutile sopra l’oceano dell’inutile immensità ridotta a scrittoio, tela, camera oscura con acidi. Mio bel fotografo!

Comporre, quasi musicalmente, un proprio comportamento lucido, senza il chiasso del mercato speculativo, verso l’esistenza.. E non in maniera generica come è sempre avvenuto, ma realizzare come siamo composti io e te Fabio e ognuno nominato uomo-donna. Fragranza di pane e raffermo pane nella nostra-propria-di ciascuno irripetibile individualità.

Kierkeegard a me porta questo sciolto manuale nelle sue pagine danesi da noi stessi aperte. In questo viaggio nordico.

Io devo sapere come esisto se voglio darmi a te senza ingannarti. Lo capisci? A che mi serve ogni conoscenza se non so come esisto?

Sono quasi certa che Kierkegaard lascia la fidanzata Regina Olsen, pur amandola all’estremo, proprio perché non conoscendosi temeva di ingannarla!

 

 

 

DIARIO SECONDO BASILARE FRAMMENTO DEL 1984

(ancora dedica a quello di Kierkegaard del 1844)

La vita interiore non la si può vivere in qualche categoria speculativa o estetica, Fabio, credimi, perché essa è altrove, sempre, da dove la si ficca, costringe, usa. È in questo al-di-fuori che bisogna portare, ce ne fosse bisogno, le arti, per capire noi stessi in interiorità e anche, qui azzardo un neologismo, in “amorosità assoluta”. Se questo non mi riesce io non posso che lasciarti amandoti come nessun altro, a parte Cristo, ho amato mai.

 

 ...CONTINUA

 

 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» CDS: Aforistica ex-tomistica domestica. Con ricordo di Karoline Knabberchen e Giovanni Boine.
» Karoline Knabberchen-Fabio Nardi. La foto sul comodino a Barcellona. 1979
» Fabio Nardi: La morte per acqua di Karoline Knabberchen con Schubert
» Karoline Knabberchen: La resurrezione di Giovanni Boine - I
» Claudio Di Scalzo: Lucca Giovanni Boine Karoline Knabberchen
» Claudio Di Scalzo: Due lettere di Karoline Knabberchen. Ciliegio Poesia Incuba
» Karoline Knabberchen: Sono io... a Fabio Nardi
» CDS: Sguardo arboreo 4 - KK Quaderno del Mite Inverno
» CDS: L'Arcangelica K K - Vetrata Quaderno Mite Inverno 1
» CDS: Probante il sangue. Vetrata per Karoline Knabberchen, 2
» CDS: Quaderno del mite inverno. Vetrate di Karoline Knabberchen 3.
» Di Scalzo o Nardi: Karoline Knabberchen nel sogno ottobrino con Grünewald
» Karoline K: Tu non morirai - Quaderno del mite inverno XVII - Nota autore
» Karoline Knabberchen - Quaderno del mite inverno III
» Karoline Knabberchen: Quaderno del mite inverno XIV
» Karoline Knabberchen: Quaderno del mite inverno XV
» KK: Requiem della Ranocchia - Libera me, domine VII
» Fabio Nardi: Tre foto a Karoline. Quaderno del mite inverno XIV
» Karoline Knabberchen: Fidanzamento rotto e cilindro ventoso XIII
» Karoline Knabberchen: Le due K. Quaderno del mite inverno XII
» Karoline Knabberchen: Requiem della Ranocchia I
» CDS: Sulla ultima teologia di Karoline Knabberchen
» Karoline Knabberchen: Quaderno del mite inverno XI
» Karoline Knabberchen: Corteggiamento. Quaderno del mite inverno XI
» Karoline Knabberchen - L'amore alla pari - Quaderno del mite inverno X
» Karoline Knabberchen: Quaderno del mite inverno IX
» Karoline Knabberchen: "Sei tutta la mia famiglia" - Quaderno del mite inverno VIII
» CDS: Sulla fronte di Majakovskij. Pensando a Karoline K
» Karoline Knabberchen: Quaderno del mite inverno - VI
» Karoline Knabberchen: Quaderno del mite inverno VII
» Claudio Di Scalzo: Knabberchen per Majakovskij
» Claudio Di Scalzo: Soffice lapide per Karoline Knabberchen
» Karoline Knabberchen: Quaderno del mite inverno II
» Karoline Knabberchen: Quaderno del mite inverno I
» Karoline Knabberchen: Quaderno del mite inverno - IV
» Karoline Knabberchen: Le tre dita di Modě ovvero sognino parigino col ditino. Divertimento estetico engadinese a cura di Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Hanna Reitsch. Aviatrici III - Prose curate da Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Jacqueline Cochran. Aviatrici II - Prose curate da Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Lidija. Il giglio bianco di Stalingrado. Aviatrici I - Prose curate da Claudio Di Scalzo
» Karoline Knabberchen: Il Lucarino di Giovanni Boine (1979). Dedicato ai compagni conosciuti a Pisa finiti nei carceri speciali per detenuti politici. A cura di Claudio Di Scalzo
» Claudio Di Scalzo: Husserl e le tortore in parentesi
» Fabio Nardi: Flautato Granellino con Benedetto Marcello
» Poesia d'amore per San Valentino. Antologia per KK. Cura CDS
» Karoline Knabberchen: L'oro della poesia cercato con Brick Bradford. Prose a cura di Claudio Di Scalzo
» Claudio Di Scalzo: Dalla riva il tuo sguardo. Tellina per KK. Con manoscritto di Karoline Knabberchen


Immagini Correlate IMMAGINI CORRELATE