Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

ATELIER HÉBUTERNE MODÌ

:: Jesse Accio James e Zerelda Zee Cardellino:Trieste di Domenica 5 luglio 2020 ricordando Arthur Rimbaud e Robert Ford nel 2017
11 Luglio 2020

CDS: JAJ e ZZC a Trieste 


 

 

Accio e Cardellino

TRIESTE DI DOMENICA 5 LUGLIO 2020
RICORDANDO ARTHUR RIMBAUD E ROBERT FORD NEL 2017

(Capitolo del Romanzo Western del Nulla. 9 gennaio 2017. Ballata anarchica nei segni)

 

(Trieste 5 luglio 2020)

Nella settimana del mese maledetto gennaio 2017, prima della pistolettata che mi sparò nella testa a tradimento dietro le spalle Robert Ford, il 9, gli illustrai con lettera, sentendomi inconsciamente minacciato dal suo ambiguo comportamento, quanto fosse importante Arthur Rimbaud. Per me per lui che si diceva bandito e mio amico, per la Banda James.

Lo feci in forma sintetica, senza alcuna boria intellettuale simile a quella in auge nell’Agenzia Pinkerton Legge Poetica, che mi dava la caccia, e che Ford, di nascosto da me, andava dall’estate 2016 frequentando, soprattutto, Pinkerton capo teorico e Baffetti di Rame vicecapo e vice teorico. Alcune frasi ed episodi mi fecero pensare che mi stesse tradendo ma poi credetti al suo, balbettante, affermare che indagava su chi ci indagava. Invece le stavano armando il tremante polso verso la mia testa impugnante la Smith & Wesson calibro 44 che io stesso, col calcio di madreperla, le avevo donato. Con la pistola assassina reciterà, e si farà fotografare impugnandola, dopo il 9 gennaio 2017 in “Saloon poetici per aspiranti sceriffi della legge poetica” mimando con parole aspiranti al mito il suo “gran gesto”. Con queste esibizioni on line ratificò su di sé la targa di codardo che già gli avevano affibbiato all’indomani della rivoltellata a tradimento.

 


Robert Ford impugna la pistola
col calcio di madreperla con cui uccise Jesse Accio James


 

Ritenni quegli appunti ai quali Robert Ford rispondeva laconica ed enfatica (“il nostro legame e tramite esso la nostra banda posa come chiesa sopra roccia imperitura”; “io e te dobbiamo essere felici come puledri libertari nella prateria infinita d’erbe e cielo”; “Fammi agire nella mia contro-indagine sugli sceriffi Pinkerton. Fidati di me. Anche se sto in silenzio non ti rispondo non ti telefono. Per non essere intercettata dagli stessi sospettosi per il nostro legame. Fidati Accio James di me!”) molto importanti, tanto che salvato dalla pistolettata alla testa da te: Zerelda Zee Cardellino (Quando salvai Jesse Accio James dal codardo Robert Ford con l'Ave Maria di Schubert) divennero il viatico per la visita in febbraio-marzo di Rimbaud da mi-mà, Nada Pardini, malata di cuore a rischio morte, vedova di Lalo James mio padre.

La sarta con la quinta elementare parlando il linguaggio vernacolo della comunità rivoltosa e il monello di Clerville il suo di nato in provincia tra i barbari, s’intesero alla perfezione. Usavano l’alfabeto originario che matura come l’uva al sole ferrigno dei drammi infernali. I manuali di filosofia spiegano che di origine e alfabeto connesso scrisse il filosofo del linguaggio e antropologo Ludwig Klages.


 


CDS: JAJ e ZZC nella fuga dei tetti della Citta Vecchia di Trieste





Jesse Accio James

RIMBAUD PER LA BANDA DI JESSE ACCIO JAMES. A ROBERT FORD

1 gennaio 2017

 

Rimbaud è fondamentale per la Banda James per la comunità di stirpe, un po’ come l’albero maestro del veliero L’Olandese Volante nel dipinto che tengo incorniciato in salotto: e ciò lo sai, Robert, perché mi telegrafi che presto verrai a rivederlo con me accanto e che magari scoprendolo appeso alla parete storto, come a volte faccio, lo raddrizzerò.

Come lo è importante Rimbaud? Presto riassunto.

In tre anni compie tutto quanto attiene alla letteratura e poesia e poi si lascia vivere, nel quotidiano come tutti senza più scrivere, morire.

Dunque è possibile praticare l’estetica e dimenticarla scordarla cuocere in altro brodo che la esclude nella “rugosa realtà” come la definisce, parente de “l’arido vero” di Leopardi.

Rimbaud opera giovanissimo in poesia, quando diventa uomo, vent’anni, ha già smesso di farlo. Figurati il vomito che gli salirebbe nel gozzo a sapere di una Legge Poetica come quella dei Pinkerton tutta teoria e cacciatrice di taglie nei difetti errori colpe degli altri poeti poetesse soprattutto se banditi.

Chi vive per il libro risolutivo come i Pinkerton, come anche tu, Robert Ford, ambisci accada, altro non siete che i discendenti idioti, dilatati nella Bêtise sceriffa, di Mallarmé inventore - in gran spolvero di fondatore - dell’altra linea in poesia dove le parole logorate dalla tribù vanno reinventate a costo di renderle oscure.

Rimbaud non poteva prendere in considerazione il poeta nel salotto pitturato da Manet fotografato da Nadar, che aggiorna a suo modo rivoluziona la carriera letteraria, ma sempre da letterato; perché lui si spingeva all'inferno s'imbruttiva di deformità affinché la poesia avesse lo scatto esemplare, unico, verso la vita reale. Ma detto così è vago, e un po’ scemo, da parte mia; del resto sono soltanto un Bandito dei Segni non un intellettuale, ma posso precisare un tantino.

Se Rimbaud ritiene che il Pieno del Mondo fatto di Cose che falsano il Reale presente, pure cose scritte, debba essere capovolto – e lo prospetta senza appartenere ad alcun partito di colti – è perché le due Verità della Poesia e della Rivoluzione (sono i tempi, 1871, della Comune, in lui accanto alla parola esoterica) dovrebbero rivelarsi come due binari che si incontrano senza che i treni si schiantino fra loro: con le due motrici che diventano una e i vagoni che si sommano sulla rotaie. Forse è un’immagine troppo semplice, Robert Ford, ma credo renda l’idea di cosa pensasse il monello di Clerville.

Ciò non sarà possibile. A ragionarci di fino e di grosso, visti gli esiti dopo il 1871 fino ad oggi inizio 2017 non è mai stato possibile. Fatale e finale tutto ciò. Neppure nella Russia di Majakovskij nella Francia dei surrealisti nella Spagna di Durruti.

Rimbaud è, semplicemente e genialmente, il primo a vivere con coscienza fatale e finale tutto ciò. Il fallimento insomma che la realtà non si può modificare nelle cose negli uomini. M’intendi Robert Ford? E seppure ciò accadesse questa sarebbe una tappa non la soluzione ultima. Non c’è fine a questo percorso.

Cosa poteva interessargli il Libro di Mallarmé. Ogni Alchimia del verbo, afferma nelle Saison, è una “buffa vergogna”.

Allora meglio l’Africa, il Corno d’Africa, i commerci di corpi.

Tutti commerciano nel mondo di cose e corpi. Pure i poeti le poetesse, gli esteti. Pure Mallarmé. Fino ai Pinkerton, a Baffetti di Rame, che vorrebbero commerciare loro soli, in pochi, guidando gli altri, perché sono esteti da salotto anche se viaggiano nel mondo in cerca del pittoresco di lingue morte da rinvivire: di luoghi dove “vedono” i miti greci o orientali all’opera e invece ci sono le fabbriche che bruciano operai e i porti con commerci di africani gestiti dalle mafie. Credere nei Pinkerton non è soltanto inutile è pure da dementi. Passi ai tempi di Mallarmé ma questi Pinkerton sono caricature. Rendono macchiette chi si avvicina a loro e se ne scrivono, on line, ne marchiano per sempre le carni, come vitelli e vitelle d prima categoria, ed invece sono manzi pelle e ossa. M’intendi Robert Ford? Ti garberebbe ricever marchio?

Se però vuoi leggere Mallarmé parti dal suo libro più intenso. Che è incompleto. Per la tomba dell’amato figlio Anatole. Dove commercia col lutto in forma di lapide ma senza esporlo. Così facendo il vuoto portato dalla morte diventa pieno di quanto è necessario all’essere figlio che è partito a chi rimane: il padre.

La Banda James, io stesso esisto, perché stando fuori da ogni Legge Poetica di sceriffi e carceri e servizi estetici a SpA del rame, constatiamo, constato, che ancora oggi, al tempo del web 2017 gennaio, è il 1 dell’anno nuovo, le DUE verità della Rivoluzione della Poesia sono impossibili da saldare. Non ci sarà alcuna Rivoluzione. Solo la sottospecie anch’essa inconcludente della Ribellione senza fine contro il pieno di cose e genti nel commercio, nel mondo.

In questa ribellione, quanto vivo nell'impossibile rivoluzione, dove la prassi quotidiana di curare il Campo alla Barra Contea di Clay Missouri prima di ogni possibile Libro, sta la mia differenza, grazie Rimbaud, rispetto a ogni Legge Pinkerton!

Quando mi verrai a trovare, come annunci, il 9 gennaio 2017 prossimo, ne parleremo meglio.

Confido tu abbia inteso Robert Ford, come rapportarti a me alla mia sciagurata storia che ha Rimbaud tra i pochi Maestri da custodire. Porta con te la pistola col calcio di madreperla che ti regalai, voglio scoprire se ora sai usarla per fare centro in qualche barattolo sul muricciolo attorno al cascinale.


 


CDS: "Due età di Rimbaud a venti a trenta anni" - Tellus 1989 
 

 

ROMANZO WESTERN DEL NULLA: 9 GENNAIO 2017.  BALLATA ANARCHICA NEI SEGNI

CAPITOLI

Pittura appare fotografia in coppia scompare. Ricordo del Pazzo della Donna d'Engadina

Frasi celebri di Robert Ford. Dallo psicoanalista commentate. Romanzo Western del Nulla.

Zerelda Zee Cardellino e JAJ: Doppia catena liberata. 30 giugno 2017 Campo alla Barra Collaborazione di Tiziana Tius.

Le cinque ultime carte di Wild Bill Hickok. A Sara Agnes Lake con Cena in Casa Di Levi.

Il 9 gennaio 2017 di Robert Ford e Jesse Accio James con l'Ulivo di Lalo con parole in ombra prima del Bang finale

Cardellino: L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford. Adatto all'Olandese Volante il 9 gennaio 2017

Quando salvai Jesse Accio James dalla morte con l'Ave Maria di Schubert il 9 gennaio 2017 di Robert Ford

Robert Ford sul lettino dello psicoanalista dopo il 9 gennaio 2017 quando uccise a tradimento Jesse Accio James

9 gennaio 2017. Romanzo Western del Nulla. Premonizioni che Jesse Accio James ignorò e così Robert Ford poté sparargli

Il rame e le sue trame. Novella della ghisa rossa per il "Romanzo Western del Nulla 9 gennaio 2017". Cantelli Etta Place

Romanzo Western del Nulla. Alisdair McIntyre Lalo Knabberchen Il Pazzo...

Sara Cardellino salva il Falco Ferito. Ricordando Robinson Jeffers

Legna tagliata e Western 9 Gennaio 2017  Il Pazzo Accio Branco Selvaggio

Ser Pelleas Accio e Sara della Laguna a ricordo del 9 gennaio 2017 con i Cavalieri della Tavola Rotonda

Wild Accio Hickok nella neve e corsaro per Sara Cardellino

Possiamo definirci reciprocamente morti? Wild Bill Hickok e Jack McCall

Piove sono a Vecchiano. Accio, Lalo, Tabucchi, Boine, Il Pazzo, London, Hickok, Donna del 9 gennaio 2017, Cardellino

La mia morte come autore dopo i fatti dolorosi del 9 gennaio 2017 - Tomba di Libertario detto Lalo a Vecchiano

SONO IN PERICOLO SARA. HO BISOGNO DI TE

Buonanotte babbo, buonanotte camion. A Libertario detto Lalo

La morte di Wild Accio Hickok (con Sara Agnes Lake) e di Accio Billy the Kid figlio delle stelle il 9 gennaio 2017

Decalogo feuilleton per la pomona dell'Olandese Volante al Campo della Barra dopo Madrid 

Vangelo di Giuda. Il tradimento nell'Orto degli ulivi elettronici

Se riappare Accio Jerry Lewis torno sosia di Julie Parrish. Ricordo del 9 gennaio 2017

Bacio a dicembre, l'Otto, con la Rapsodia n. 5 di Liszt. Zerelda Zee Cardellino e Jesse James

Piccolo Accio e Accio Billy (fumetto esistenziale con Aglaia-Cardellino)

Johann Sebastian Bach per i morti della mia stirpe per il 9 gennaio 2017

L'agguato a gennaio. Di padre in figlio con tradimento subito. Lalo Accio Tabucchi

Il Pazzo morente scrive a Neera. Bambinaccio e la poetessa d'Engadina. Partecipazione di Wild Bill Hickok 

Buck Eden e Cardellino Trillo di Luna. La scoperta del biglietto "Rapporto umano e di lavoro

Se tutto rivela il grano dandoti la mano. Campo alla Barra Contea di Clay Missouri

"È L'ONTOLOGIA BELLEZZA!" esclama Giuda

L'ultima storia con morti e pistole. Jesse James e Robert Ford a Vecchiano - Butch Cassidy e Il Pazzo

La Stanza detta di Munny per Accio pistolero spietato e per il comunismo inteso in western maniera

Claudio Di Scalzo: Piccolo Accio e Accio Billy (fumetto esistenziale con Aglaia-Cardellino)

Accio Billy The Kid al Saloon Estetiche Arti Poetiche - 1

Accio Billy The Kid al Saloon Estetiche Arti Poetiche - 2

Accio Billy The Kid al Saloon Estetiche Arti Poetiche - Con Adriano Sofri - 3

 CDS: BUCK EDEN - POESIA E ANARCHIA - RIVOLUZIONE - LEGGE BOINE -

Claudio Di Scalzo: Buck Eden contro la gerarchia vassallatica in letteratura on line

Margherita Stein: Ricorda Achab e Stirner. Biglietto con video per Claudio Di Scalzo e L'Olandese Volante

Legna tagliata e Western 9 Gennaio 2017  Il Pazzo Accio Branco Selvaggio

Buck Eden contro la Gerarchia Vassallatica in letteratura on line

Buck Eden la saggezza della pista sul Web

Buck Eden: L'incontro sulla pista con il Lupo addomesticato

Ultimo dell'anno con mano leccata. Buck Eden e l'amore on line

Esclamativo racconto melodrammatico in Aerosol. Buck eden e l'amore on line


 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» Accio: cane e uomo animale irrazionale e razionale. con Aristotele Alessandro di afrodisia la Boétie
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Frasi celebri di Robert Ford. Dallo psicoanalista commentate. Romanzo Western del Nulla.
» Accio e Cardellino: Il Requiem Tedesco e l'Erba Acetosa. Musica Erbe Fiori 1
» Accio: Le cinque ultime carte di Wild Bill Hickok. A Sara Agnes Lake con Cena in Casa Di Levi.
» Accio: Foresta ad est s’appresta al Maxernst. Romanzo Western del Nulla.
» Jesse Accio James e Zerelda Zee Cardellino: Robert Ford Corvo per ricordare atto torvo il 9 gennaio 2017. Ornitologia da banco
» Accio e Sara Cardellino: Interpretazione western psicoanalitica del codardo Robert Ford il 9 gennaio 2017
» Accio e Cardellino: 9 gennaio 2017. Romanzo Western del Nulla. Premonizioni che Jesse Accio James ignorò e così Robert Ford poté sparargli a tradimento nella testa riscuotendo la taglia che la Legge Poetica di Pinkerton e Baffetti di Rame imponeva
» Accio e Sara Cardellino: Il rame e le sue trame. Novella della ghisa rossa per il "Romanzo Western del Nulla 9 gennaio 2017". Daniela Cantelli Etta Place
» Accio: Johann Sebastian Bach per i morti della mia stirpe per il 9 gennaio 2017
» Cardellino: Ser Pelleas Accio e Sara della Laguna nella soffitta di Accio l’Otto dicembre 2019. A ricordo del 9 gennaio 2017 con i Cavalieri della Tavola Rotonda
» Claudio Di Scalzo: Robert Ford sul lettino dello psicoanalista dopo il 9 gennaio 2017 quando uccise a tradimento Jesse Accio James
» Il 9 gennaio 2017 di Robert Ford e Jesse Accio James con l'ulivo di Lalo con parole in ombra prima del BANG finale
» Sara Cardellino: Vicenda d'amore della Ragazza Profumo e dell'Uomo di Ferro. Ad Accio, 2009 e 2017
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Wild Accio Hickok nella neve e corsaro per Sara Cardellino
» Accio e Cardellino: Voglio un bacio da fumetto! Cento poi mille! 8 dicembre 2019. ABC usato da Accio per personaggi e storie.
» Claudio Di Scalzo: L'agguato a gennaio. Di padre in figlio con tradimento subito. Lalo Accio Tabucchi
» Karoline Knabberchen: Esclusività. Claudio Di Scalzo: Il Cosmonauta Accio - La tekné retorica non è poesia bensì musata cadendo dal nido!
» Claudio Di Scalzo: Romanzo Western del Nulla con prefazione Requiem. Alisdair McIntyre Lalo Karoline Knabberchen Il Pazzo Accio Sara Cardellino
» Accio: Possiamo definirci reciprocamente morti? Wild Bill Hickok e Jack McCall
» Claudio Di Scalzo: Piove sono a Vecchiano. È una pena. Sulla letteratura e la crudeltà nella vena. Accio, Lalo, Tabucchi, Boine, Il Pazzo, London, Hickok, Donna del 9 gennaio 2017, Cardellino…
» Claudio Di Scalzo detto Accio: L'Olandese Volante è morto viva L'Olandese Volante. Ruolo di Sara Esserino/Cardellino
» Di Scalzo: La morte di Wild Accio Hickok (con Sara Agnes Lake) e di Accio Billy the Kid figlio delle stelle il 9 gennaio 2017
» La Stanza detta di Munny per Accio pistolero spietato e per il comunismo inteso in western maniera
» CDS: Buck Eden e Cardellino Trillo di Luna. La scoperta del biglietto "Rapporto umano e di lavoro"
» Claudio Di Scalzo: La Musata. Ovvero l'amore in pubblicità marca Stirner. Con Ornitologia da Banco Action Painting
» Accio: Tempo buttato via con debito da saldare. Dickens e la Grande Speranza. A Sara Cardellino riconoscente.
» Accio e Cardellino: Se tutto rivela il grano dandoti la mano. Campo alla Barra Contea di Clay Missouri - Come volavano gli aquiloni...
» Claudio Di Scalzo: Il Pazzo morente scrive a Neera. Con notizie su Bambinaccio e la poetessa d'Engadina. Partecipazione di Wild Bill Hickok - Tu sei più importante. Post scriptum finale
» Claudio Di Scalzo: “È l’ontologia bellezza” esclama Giuda. Con frammento di Antonio Tabucchi ad Accio sul Tradimento
» Accio e Cardellino sull'argine del Serchio. Pasqua 2018 a Venezia. Con Karoline Knabberchen e il Bambino sulla Sedia. Tomba di Lalo e del Pazzo
» Claudio Di Scalzo: Karoline Knabberchen e i morti traditi. Una profezia. I fatti luttuosi accaduti sull'Olandese Volante il 9 gennaio 2017
» Claudio Di Scalzo: Vangelo di Giuda. Il tradimento nell'Orto degli ulivi elettronici
» Sara Cardellino - Claudio Di Scalzo: Dialogo Stellato a Verona. Difendere gli scritti su Karoline Knabberchen
» A.C.C.I.O. : Il problema dello stile. Con il Gallo Silvestre il Cacciatore Gracco il '68 da ricordare. Azione Comunista Comunitaria Internazionalista Orientata in difesa dei personaggi e generi dell'Olandese Volante
» Sara Cardellino: L'anno di Accio e il PRO BONO MALUM di Ariosto
» Claudio Di Scalzo: Hanno ucciso il mio amico Candido Comunismo. Li ucciderò tutti. Sono Spietato
» Sara Cardellino - Claudio Di Scalzo: Quando salvai Jesse Accio James dalla morte con l'Ave Maria di Schubert il 9 gennaio 2017 di Robert Ford - Un racconto, due lettere, e quattro dipinti per l'otto dicembre 2017
» Claudio Di Scalzo - Sara Cardellino: L'ultima storia con morti e pistole. Jesse James e Robert Ford a Vecchiano - Vicende Lucchesi ed ermeneutica western 1 - 2 con Jesse James e Butch Cassidy e Il Pazzo
» Sara Cardellino: Un film per te Claudio Di Scalzo. L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford. Adatto all'Olandese Volante il 9 gennaio 2017
» Claudio Di Scalzo: Piccolo Accio e Accio Billy (fumetto esistenziale con Aglaia-Cardellino)
» Lapide Claudio Di Scalzo
» Claudio Di Scalzo: Idina Faro al Campo della Barra a Vecchiano - La rondine. Prima viene Amore non libri da stampare.
» Claudio Di Scalzo: Goya orto degli ulivi