Home Page Olandese Volante
Home page Site map
::

ACCIO E CARDELLINO

:: Accio: Sara Capei Corti notturno col lupetto a sé stretto fino al diurno 21 febbraio
29 Settembre 2022


Accio: Sara Capei Corti  notturno col lupetto a sé stretto fino al diurno 21 febbraio
 acrilico acquarello carboncino






Accio

SARA CAPEI CORTI NOTTURNO COL LUPETTO
A SÉ STRETTO
FINO AL DIURNO
 21 FEBBRAIO 2012








 

Questa tavola di Sara Capei Corti notturno col lupetto a sé stretto fino al diurno, 21 febbraio 2012, rivela come, separato dall’amata, che nel frattempo penitente si era tosata, procedevo in dedizione disegnata e musicata. Rivelando a me stesso a lei, se in futuro mi avesse prima o poi letto, snodi fondamentali della vicenda amorosa in suo dipinto detto.

La disegno con i capelli corti e ironica nel notturno giallino con me-lupetto a lei vicino. Tutto è carezzevole, ingenuo, bambinesco da parte mia. Però è notte nel cascinale. A quel punto gli studi di musica, dei compositori e generi, mi fanno pensare a chi inventò il “Notturno” moderno in partitura che non fu Chopin bensì John Field (1782-1837). È lui che fa al caso mio per venir adatto a completar il disegno di Sara Capei Corti con me Lupetto stupito nel sottotetto!

Perché Field per primo tolse il Notturno dall’idea settecentesca di musica come intrattenimento all’aperto. Il notturno sta là, fuori, sulle colline non più neoclassiche ma benda scura verdastra giallina sotto la luna; però il soggetto staziona in casa salotto cucina camera abbaino. Anch’io sto nel cascinale al primo piano o nella soffitta e guardo fuori.

C’è ancora intrattenimento ma il notturno fieldiano è solitario, son così solo senza te Sara!, guarda il proprio essere: evoca toni di poesia stupefatta sognante. Il notturno di Field è INGENUO: nel senso romantico del termine, devo esser chiaro su questo punto, che identifica l’ingenuità con la spontaneità; ch’è lo stato proprio della Natura.

La mia natura Sara Capei Corti è ingenua, ecco perché son nel Notturno come Lupetto domestico sul tuo grembo, e vo verso il diurno: spero con carezza tua verso mio pelo.

Come Lupetto Accio, nel Notturno di Field, mutuando il clima dal compositore, voglio evitare che la coppia stia nella malinconia lunare nera disperante e malata come poi saranno i Notturni sentimentali di Chopin. Certamente la punta più alta artisticamente del genere, irraggiungibile da parte del fondatore Field, ma a me-mi sta bene così, Sara capei Corti, rimanere ingenuo in amore e nelle arti. Spontaneo bambinesco anche in età avanzata. E, spero, che per questo tu, una notte che va verso l’alba, prima o poi deciderai di tornare.

 

 

 

 SEPARAZIONE NOVEMBRE 2011
 

SARA CAPELLI CORTI PER CLAUDIO DETTO ACCIO

“Mi sono tagliata i capelli tanto corti da somigliare alla monaca penitente che divento tu assente. Quest’ultimo gioco in rima ti faccia sapere, Claudio, che la mia sofferenza è pari alla tua. Ma ho compiuto l’unica scelta impostami!!! dal tuo comportamento immorale in materia vita arti. Ora cappuccio sulla testa sulla parola verso te. Resti soltanto la musica quando dovrò suonarla. Qualche foto ove febbre scuoto. Se ciò ti raggiungerà non dipende da me. O forse sì!”. (Dicembre 2011)

 


Commenti COMMENTI


Documenti Correlati DOCUMENTI CORRELATI

» Primavera di novembre a Villa malcontenta Sara Capei Corti s’inventa. 2012.
» Accio: Sara Capei Corti nel peccato ganza alla von Stuck Franz
» Sara Capei Corti: Lavana nella chiesa ortodossa. Sogno. Ad Accio che risponde. Febbraio 2013
» Sara Capei Corti: Nel tempo della mia caduta interpretando Carlo De Pirro. Ad Accio nel maggio 2012
» Accio: Sara Capei Corti improvviso mano sul viso. Otto Fotografie in parola musicate. 2012
» Accio: Sara Capei Corti Cinemascope per ogni dove. 2012
» Sara Cardellino: Io Sara sia per te, nel numero tre, come il Trio Cortot Thibaud Casals.
» Accio: Sara Capei Corti con il Pipistrello di Strauss. 2013
» Accio: Sara Capei Corti febbricitante con Luigi Nono suono. 2012
» Accio: Dissonanza Tonale Danza con Berg. A Sara Capei Corti, 2012
» Accio: Brahms per Sara Capei Corti nell'agosto pisano 2012
» Accio per Sara Capei Corti: La grafica come va? Con la partecipazione di Seurat. Febbraio 2012.
» Accio: Sara Capei Corti versi corti ricordi storti musicati lunghi
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Melancholy of Sara Short Hair. 2012
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Incontrare Sara Esserino (maggio 2009) che poi diventa Sara Capei Corti (dicembre 2011) rivela il perduto mio felice destino i futuri giorni storti
» Accio: 6 apparizioni per Sara Capei Corti (2011-2012) ovvero surrealismo rapido su ragioni e torti.
» Claudio Di Scalzo detto Accio: La fotografia i personaggi: Sara Cardellino Capelli Corti Murray. Il marxismo il web.
» Accio: Sara capelli corti versi cortissimi parentesi lunga lunghissima. Dittico.
» Accio e Sara: Tu mi cuoci. 2009. Foto Facile Fo.Fa. Richiamo ai tre periodi del legame: Sara Esserino, Sara Capelli Corti, Sara Cardellino.
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Sara Capelli corti col rampicante Fagiolo Egizio - 8 Marzo 2012
» Claudio Di Scalzo detto Accio: Nasturzio nel compleanno bel cantuccio. A Sara Capelli Corti... Erbario Pisano
» Sara capelli corti. Due musei, uno a Lucca uno a Pisa, due specchi, un basco. 2012.
» Sara capelli corti: 4 volte peperoncina per 4 stagioni piccanti in salsa fumantina. 2011/2017.
» Accio: Sara capelli corti versi cortissimi. In foto in pittura separazione dura. 2011. 1
» Sara capelli corti: Due lettere semplici con Destino Respiro Cuore. Ad Accio dicembre 2011
» Sara Capelli Corti per Claudio detto Accio. Ricordi con lame 2011
» Accio: Due frammenti in prosa nati con foto disegnati. A Sara coi capelli corti dicembre 2011.
» Accio e Sara: Capelli corti e lacrime asciugate col phon. Dicembre 2011
» Sara Capei corti in radura